Politica

Congresso dell’Alde, Pizzarotti (+Europa): “Noi, fronte unico contro la destra"

Da Stoccolma l'ex sindaco fa sapere che "in vista delle elezioni Europee organizzeremo un evento in Italia: intendiamo unire i liberali d’Europa in un unico, grande manifesto dei diritti e della civiltà”

Si è concluso oggi a Stoccolma il Congresso dell’Alde, evento di grande rilievo che ha visto la partecipazione di +Europa e di tutti i partiti liberali europei. Un'occasione di confronto e di crescita che ha rafforzato l'unione delle forze della famiglia liberale del continente. "È stata una conferenza stimolante, con seminari e sessioni plenarie che hanno ispirato la grande famiglia liberale europea", ha dichiarato Federico Pizzarotti, presidente di +Europa. "Insieme agli alleati provenienti da tutte le nazioni dell’Ue, abbiamo condiviso la necessità di una rinascita dei valori liberali europei, definita da tutti i presenti la Liberal Green Deal." Nel corso dell'evento sono state discusse numerose importanti risoluzioni, tra cui quelle relative alla strategia da adottare nei rapporti con il regime cinese, la necessità di dotarsi di una comune difesa europea, l'incompatibilità tra i valori liberali e figure discutibili come il presidente dell’Ungheria Viktor Orbán e realtà politiche conservatrici di matrice illiberale. "La prossima sfida verso un’unità dei partiti che hanno a cuore la civiltà europea, i diritti, le libertà e la prosperità dell’Unione Europea saranno le elezioni Europee del prossimo anno: saranno cruciali per arginare la destra conservatrice e populista del continente a partire da quella italiana", ha concluso il presidente Pizzarotti. "Per questo motivo, vogliamo organizzare un momento di proposta politica in Italia a ottobre, con l'obiettivo di creare un forte manifesto liberale che coinvolga tutti i partiti di area liberale del paese."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Congresso dell’Alde, Pizzarotti (+Europa): “Noi, fronte unico contro la destra"
ParmaToday è in caricamento