rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Politica

Nuzzo al capogruppo Bosi: "Avanti senza simbolo? Non hanno la fiducia dei cittadini"

Durante il prossimo Consiglio valuterà, insieme all'amico Savani, come comportarsi rispetto alle prese di posizione delle opposizioni: "In Consiglio valuteremo il da farsi a seconda di cosa uscirà"

"E' normale che andranno avanti con la maggioranza anche senza simbolo così come è normale che continueranno a governare la città senza fiducia dei cittadini". Mauro Nuzzo, il ribelle della compagine a 5 Stelle, che per primo prese posizione contro le prime scelte 'discutibili' della giunta e per molti uno dei pochi che hanno mantenuto intatti i valori del Movimento guidato da Beppe Grillo, oggi non è più nella maggioranza. E' stato espulso dopo liti furibonde in Consiglio Comunale, anche con il capogruppo Bosi. Oggi commenta le parole dell'ex collega tra i banchi della maggioranza. "Mi sembra normale -ha dichiarato Nuzzo a Parmatoday- che vadano avanti con la maggioranza anche senza simbolo cosi come mi sembra normale che vadano avanti senza avere la fiducia dei cittadini, ovvero la situazione attuale. Il non aver comunicato un avviso di garanzia ha reciso il rapporto con i cittadini. E' la cosa più logica andare avanti, anche perché mancano pochi mesi alla fine del mandato. Durante il prossimo Consiglio comunale Nuzzo valuterà, insieme all'amico Savani, come comportarsi rispetto alle prese di posizione delle opposizioni che hanno annunciato di voler chiedere al sindaco una verifica politica. "In Consiglio valuteremo il da farsi a seconda di cosa uscirà". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuzzo al capogruppo Bosi: "Avanti senza simbolo? Non hanno la fiducia dei cittadini"

ParmaToday è in caricamento