menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio Comunale, entrano tre nuovi consiglieri: in aula i No Tibre

Il primo consiglio comunale del nuovo anno 2016 si terrà oggi alle ore 15 nella sede comunale sotto i portici del grano. Escono due consiglieri (una di maggioranza e uno di opposizione) e fanno spazio a due nuovi giovani consiglieri, si aggiunge anche ai volti in consiglio comunale, Marion Gajda Consigliere aggiunto a rappresentanza della Consulta dei Popoli.

Giornata di novità oggi nel consiglio comunale, alle 15 nella residenza Municipale avrà inizio il primo consiglio comunale del nuovo anno che vede debuttare il Consigliere aggiunto - in rappresentanza della Consulta dei Popoli- Marion Gajda. Saluteranno la sede consigliare invece Chiara Gianferrari consigliera di maggioranza e Alessandro Volta (Pd) di opposizione. Entrambi avevano presentato le loro dimissioni già durante le vacanze natalizie, verranno quindi ufficializzate durante il consiglio di oggi. Al loro posto entrano in scena Andrea D'Alessandro per i 5 stelle e Luca Pezzani per il Pd. Entrambi giovani consiglieri si dovranno già da oggi dare da fare a prenedere atto degli atti e delle delibere comunali che arriveranno nell'aula di consiglio. Nella seduta odierna si parlerà dell'approvazione del piano urbanistico di riqualificazione urbana della ex Bormioli.

UN TAPIRO AL SINDACO PIZZAROTTI - Gli Amici di Beppe Grillo, durante il Consiglio Comunale, hanno simbolicamente esposto un tapiro da indirizzare al sindaco Federico Pizzarotti

NO TIBRE E AMICI DI BEPPE GRILLO IN AULA - Gli esponenti delle associazioni ambientaliste No Tibre, dopo un presidio informativo di fronte ai Portici del Grano, si sono spostati all'interno dell'aula consiliare con striscioni, bandiere e cartelli contro la realizzazione della Tirreno-Brennero autostradale e a favore della Tibre ferroviaria, il progetto alternativo e più ecologico. In aula anche gli Amici di Beppe Grillo, dissidenti del Movimento 5 Stelle che espongono un cartello con scritto 'Noi stiamo con Nuzzo e Savani', firmato Amici di Beppe Grillo creando un pò di imbarazzo negli stessi consiglieri, seduti tra i banchi della maggioranza. 

L'assessore all'urbanistica Alinovi, dalla pagina di Fb, specifica il piano di riqualificazione per la ex fabbrica: 

"Grazie all'approvazione del piano, a cura e spese dei privati verra' bonificata l'area, realizzato il Museo del Vetro con il recupero degli edifici ex industriali su via san Leonardo - che diventerà' sede dell'associazione Medaglie d'oro Bormioli Rocco - interrato l'elettrodotto di alta tensione che passa sul quariere e verranno ceduti in proprieta' al Comune di Parma gli impianti sportivi da recuperare dell'ex Cral Bormioli in via Naviglio Alto, un polmone ambientale interno al quartiere Paradigma dalle enormi potenzialita'".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento