Corruzione, Barbacini: "Dimissioni subito"

Intervento di Federica Barbacini coordinatrice provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà di Parma in seguito agli arresti nell'ambito dell'inchiesta Easy Money

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Esattamente come da noi evidenziato, si è squarciato il velo dietro il quale si nascondeva  l'amministrazione,  smascherando finalmente il falso civismo che Vignali e co. hanno cercato di propinarci in questi lunghi e nefasti anni.
L'arresto dell'assessore Bernini e degli altri personaggi a lui collegati, mostra dunque  la vera natura di questo governo cittadino: il potere nelle mani di una parte politica che fa dello spregio alla legalità il suo punto di forza, allineandosi così alla condotta dei propri riferimenti nazionali.
Non ci sono parole per esprimere l'indignazione nel conoscere le speculazioni che venivano fatte ai danni di tutti i cittadini, bambini compresi, quegli stessi soggetti verso i quali Bernini mostrava così grande amorevolezza e considerazione!
Eppure la possibilità di riscattarsi, il sindaco Vignali l'aveva avuta, quando all'indomani dell'operazione Green money 1, avrebbe potuto sciogliere la Giunta e nominare persone “nuove”, esattamente come operato da Vendola in Puglia, invece ha ubbidito alle “sirene” del PDL e ha continuato sulla stessa strada peggiorando ulteriormente la già disastrosa situazione.
A questo punto non ci sono più alibi: DIMISSIONI SUBITO, Stacchiamo la spina a questo governo agonizzante e riprendiamoci la città, riportando al centro dell'interesse pubblico la legalità e ripartiamo insieme per costruire un'alternativa per Parma.

Torna su
ParmaToday è in caricamento