Condanna Corte dei Conti, Zilli (IDV) "Ennesimo esempio di malapolitica"

Comunicato della segretaria provinciale dell'Italia dei Valori sulla condanna di Vignali e Ubaldi da parte della Corte dei Conti nel caso "polizze fuorilegge"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

 "Non si può nemmeno lontanamente pensare che Ubaldi e Vignali non sapessero che le polizze che stavano sottoscrivendo non fossero regolari. Lo sbaglio di un dirigente era, in questa maniera, doppiamente pagato dai contribuenti, dai cittadini. Oltre al danno, anche la beffa." Così Paola Zilli, coordinatrice provinciale dell'Italia dei Valori, commentando la condanna della Corte dei Conti nei confronti di Ubaldi, Vignali ed altri 30 dirigenti comunali dal 2000 al 2011.
 "Incapacità ed irresponsabilità politica, arroganza e beffa nei confronti dei cittadini - continua - l'ennesimo esempio di malapolitica e disprezzo della legge da parte di questa Giunta. Dopo gli 11 arresti, l'inchiesta Green Money, l'atteggiamento andreottiano del sindaco che non si vuole alzare dalla poltrona, il mutismo dell'assessore all'ambiente Sassi, è arrivata la condanna per polizze fuorilegge. Parma è stanca di essere soffocata da un tale clima - conclude - La città è stanca di doversi alzare la mattina e leggere di condanne, inchieste, corruzioni e malaffare. Vignali si dimetta e permetta l'inizio di un nuovo ciclo politico

I più letti
Torna su
ParmaToday è in caricamento