rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Politica

Costi inaugura la sede elettorale: "Dobbiamo capire i cittadini per completare il programma"

Il candidato sindaco civico: "Ora, insieme, lavoriamo per ridare a Parma un progetto di comunità"

Inaugurazione oggi in piazzale Boito 5 della sede elettorale del candidato sindaco civico Dario Costi. Un luogo nel centro della città che come ha detto Costi alle numerose persone che sono intervenute è stato scelto non a caso, ma in uno spazio aperto che possa essere di incontro con la città e vicino a un altro luogo storico di Parma, l’Oltretorrente. E proprio di luoghi condivisi e di partecipazione, ma anche di comunità e progetto, ha parlato Costi, insistendo sulla necessità di riorganizzare e ricoagulare una città oggi disgregata ma con realtà resistenti all’interno dei quartieri come scuole, società sportive e associazioni: "C’è bisogno di una rinnovata dimensione urbana per ritrovarsi. Questo in cui si trova la nostra sede è un luogo immerso fra centri di cultura e tradizione - ha detto Costi riferendosi al Conservatorio - ma è anche uno spazio aperto, una piazza che sin dall’antichità ha significato un luogo pubblico e di riunione dei cittadini. L’idea di partecipazione lo abbiamo unito, sin dall’inizio del cammino, al nostro significato di esserci: lo abbiamo fatto con punti di ascolto che proseguiremo nei prossimi giorni qui e che amplieremo nei quartieri.

L’obiettivo - ha detto Costi - è capire e interpretare le esigenze dei cittadini per completare il programma, già approntato nelle sue linee guida e che tocca trasversalmente tutti i macrotemi di interesse amministrativo, dall’ambiente all’innovazione, dal commercio ai giovani, dalla sicurezza all’inclusione. La sede, che rimane aperta tuti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, ospiterà eventi, presentazioni e incontri aperti ai parmigiani che così potranno portare il loro contributo ma anche confrontarsi sull’idea di città. Molti ci chiedono da che parte stiamo. La storia del civismo parmigiano dimostra che essere un candidato civico non significa per forza essere alternativo ai partiti, ma significa essere sempre preponderante rispetto ai partiti.  Quando tanti amici mi hanno chiesto un impegno politico che potesse proseguire questa tradizione che in passato ha portato sviluppo e nuove prospettive alla città mi sono detto pronto e orgoglioso. Ora, insieme, lavoriamo per ridare a Parma un progetto di comunità". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costi inaugura la sede elettorale: "Dobbiamo capire i cittadini per completare il programma"

ParmaToday è in caricamento