menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tangentopoli parmigiana: dopo Sommi si dimette anche Pellacini

La Giunta Vignali perde pezzi. Dopo l'assessore alla Cultura, lascia l'incarico anche il delegato alle Politiche abitative. Il sindaco prende la delega alla "Casa", mentre la Cultura va all'assessore Marini

Dopo il terremoto per lo scandalo tangenti e corruzione, sull'amministrazione di Parma si abbatte l'onda anomala. Un vero e proprio tsunami che rischia di travolgere la Giunta Vignali. Dopo le dimissioni rassegnate in mattinata dall'assessore alla Cultura, Luca Sommi, ora è la volta del delegato alle Politiche abitative, Giuseppe Pellacini. L'assessore alla Casa lascia dopo la riunione con il suo partito, l'Udc, che ha deciso di non condizionare l'azione politica dei suoi consiglieri.

"Quella dell'Udc nei confronti dell'amministrazione non sarà più una fiducia in bianco, ma sarà legata al risanamento dei conti pubblici - ha spiegato Pellacini - Una cosa che il sottoscritto, assieme ai consiglieri del nostro partito, ha sempre ribadito sia nelle riunioni di maggioranza che all' interno della Giunta. Per fare questo, per lasciare assoluta libertà ai consiglieri comunali che fanno capo politicamente all'Udc, la mia presenza in Giunta poteva essere ingombrante e poteva inibire scelte libere. Quindi, insieme al mio partito, ho deciso di rassegnare le dimissioni".

Richiesta di un passo indietro al sindaco? "Non da parte nostra - ha risposto Pellacini - Chiediamo solo segnali forti per arrivare al risanamento dei conti pubblici della nostra amministrazione. La cosa che ci sta a cuore è non lasciare debiti ai nostri figli".

Intanto la domanda che tutti si fanno a questo punto è: "Chi sarà il prossimo a lasciare?". E ancora: "Reggerà la barca del sindaco allo tsunami in corso?".

IL SINDACO PRENDE LA "CASA", LA CULTURA A MARINI
In seguito alle dimissioni dalla Giunta di oggi degli assessori Giuseppe Pellacini e Luca Sommi, il sindaco Pietro Vignali rende noto che la Cultura finirà nelle competenze dell’assessore Mario Marini mentre le deleghe dell’ex assessore Pellacini resteranno al sindaco stesso. Si tratta, quest’ultime, di Politiche abitative, Gestione e valorizzazione Patrimonio Immobiliare, Gestione edilizia residenziale pubblica e, infine, rapporti con Acer.

L'ASSESSORE ALLO SPORT, ROBERTO GHIRETTI
"Io resto, per senso di responsabilità", ha reso noto a sua volta l'assessore allo sport Roberto Ghiretti, smentendo le voci di un suo possibile passo indietro, ipotesi ventilata ieri dopo alcune sue dichiarazioni. Lo ha detto al termine di una riunione di Giunta, a cui non era presente il sindaco Pietro Vignali, e dove ha contestato la decisione dell'assessore alla Cultura Luca Sommi che in mattinata ha rassegnato le dimissioni.

"Anche questa volta ha fatto tutto da solo, così come faceva prima - ha detto Ghiretti sull'ex collega - In Giunta lo abbiamo visto sempre molto poco. Credo che in questo momento ci siano interessi superiori da anteporre a gesti di orgoglio dettati da scelte individuali. Nel mio settore, lo sport, tanti progetti rimarrebbero a mezz'aria e sarebbe un peccato non realizzarli, sarebbe un danno per Parma. L'ipotesi commissariamento, in questo senso, mi pare non condivisibile. Riuscirebbe, infatti, un commissario a portare a compimento tutte le iniziative sportive avviate? A me quello che sta a cuore è lo sport, ritengo che scelte personali finirebbero solo per fare del male all'interesse della collettività".

TUTTI GLI ARTICOLI SULLA VICENDA

TANGENTI: IN MANETTE 11 PERSONE
E' BUFERA SUL COMUNE

L'OPPOSIZIONE: "VIGNALI DIMETTITI" - IL SINDACO: "NON ME NE VADO"
IREN: "TUTELEREMO LA NOSTRA IMMAGINE"
I SINDACATI: "LA CITTA' SI RIBELLI"
GDF: "CON I SOLDI DEL COMUNE, JACOBAZZI SI RIFA' LA CASA AL MARE"
LA RIVOLTA DI PIAZZA

VIGNALI AZZERA I VERTICI MA NON SE NE VA
AL VIA GLI INTERROGATORI DI GARANZIA

SONDAGGIO PARMATODAY: IL SINDACO DEVE DIMETTERSI?

L'ASSESSORE ALLA CULTURA SOMMI SI DIMETTE

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Scandalo tangenti: il sindaco Vignali deve dimettersi?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento