Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica Centro / Piazza Giuseppe Garibaldi

Vignali a un passo dal baratro: si dimettono cinque assessori

Dopo le defezioni Sommi e Pellacini, sono arrivate le dimissioni dei 'civici': Lasagna (Welfare), Sassi (Ambiente), Ghiretti (Sport), Manfredi (Urbanistica) e Sandroni (delegato all'Associazionismo)

Il Consiglio Comunale di ieri ha portato all'approvazione dell'assestamento di bilancio che rappresentava l'ennesimo banco di prova per il sindaco Vignali e la sua amministrazione. La vittoria ottenuta grazie al voto dei tre consiglieri Udc non lascia però tranquillo il primo cittadino. Infatti, oltre alla protesta di piazza che ieri ha portato sotto i Portici del Grano circa 700 cittadini che hanno celebrato un vero e proprio funerale, con tanto di bara, lumini e donne col velo nero, il sindaco deve tenere botta su un altro fronte: quello della Giunta.

Ieri, nel Palazzo, oltre al Consiglio si è svolta anche la riunione dei "civici" con il coordinatore Claudio Bigliardi. Le decisioni prese hanno portato oggi alle dimissioni di cinque assessori dell'esecutivo Vignali. Si tratta di Lorenzo Lasagna (Politiche sociali), Roberto Ghiretti (Sport), Cristina Sassi (Ambiente), Francesco Manfredi (Urbanistica) e Ferdinando Sandroni (delegato all'Associazionismo). A questi potrebbero aggiungersi anche Fabrizio Pallini, delegato del sindaco alla Salute e Maria Ceciclia Greci (delegata alla Famiglia).

Se si considera che nella prima ora dello scandalo tangenti lasciarono la barca Luca Sommi (Cultura) e Giuseppe Pellacini (Politiche abitative), il numero di defezioni all'interno della Giunta ora è così elevato che lascia l'esecutivo con i soli rappresentanti del Pdl e, forse, potrebbe non bastare un semplice rimpasto a tenere a galla una barca che sembra avviarsi inesorabilmente alla deriva.

NOTA DEL COMUNE
Come annunciato a luglio, all’indomani dell’approvazione di assestamento di bilancio, si è svolto questa mattina in Municipio tra Pietro Vignali e i membri di Giunta della componente civica un incontro nel corso del quale si è esaminata e valutata la situazione politico-amministrativa del Comune.
Al termine dell’incontro il sindaco si è riservato di comunicare alla città, entro la settimana, le sue decisioni.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vignali a un passo dal baratro: si dimettono cinque assessori

ParmaToday è in caricamento