menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dislessia, il senatore Pagliari (Pd) interroga il governo "un problema dimenticato"

Il senatore Pagliari (Pd) ha ricordato oggi in Senato tramite un interrogazione il problema della dislessia per "dare attuazione alla piena e legittima estensione dell'indennità di frequenza in favore dei minori con difficoltà di apprendimento"

Oggi il senatore Giorgio Pagliari (Pd) ha interrogato il governo circa il problema della dislessia, "grave problema dimenticato che in Italia colpisce 1. 900.000 persone". 

Pagliari ha chiesto nell'interrogazione di "dare attuazione alla piena e legittima estensione dell’indennità di frequenza - prevista dalla normativa vigente - in favore dei minori  con gravi e persistenti difficoltà  di apprendimento: dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia, in quanto tasi di un beneficio economico da ritenersi strumento indispensabile al fine di rimuovere o ridurre tutti gli ostacoli che limitano e condizionano lo sviluppo dei minori interessati e che, al contempo, assicura una forma di assistenza continuativa alla quale i genitori sovente non possono essere in grado di provvedere”.

La patologia non è, putroppo, sempre riconosciuta dalle Commissioni Sanitarie. A fronte di ciò il senatore ricorda "l’esigenza di adeguati supporti didattici, sia in ambito scolastico che casalingo, utili ed essenziali ai fini dell'apprendimento e allo sviluppo delle proprie potenzialità da parte dell'alunno. Tale mancato riconoscimento comporta un aggravio di spese per la famiglia soprattutto per le attività che si svolgono fuori dall'ambito scolastico”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento