rotate-mobile
Politica

Effetto Parma: "Vignali fidanzato di Parma? Ha tradito la città"

"È sotto gli occhi di tutti l'eredità pesante lasciata dal sistema Vignali, sia dal punto di vista dell'onestà politica che dalla qualità amministrativa"

"Alla fine, con un imbarazzo evidente da parte della Lega e dei suoi esponenti locali, e del gruppo che lo appoggia - si legge in una nota di Effetto Parma - Vignali si è candidato presentandosi come il fidanzato di Parma. Un fidanzato che, però, ha tradito la sua città. È sotto gli occhi di tutti l'eredità pesante lasciata dal sistema Vignali, sia dal punto di vista dell'onestà politica che dalla qualità amministrativa: partendo dal Ponte Europa, opera colossale mai stata funzionante, fino a tutte le grandi opere bloccate ed economicamente pesanti come un macigno.

L'imbarazzo, poi, è confermato dal fatto che non un esponente di destra di Parma si è presentato alla conferenza stampa: tutte le persone che hanno ufficializzato la candidatura sono provenienti da fuori città. Purtroppo il sistema-Vignali è un passato triste di Parma che ritorna senza vergogna. Da una parte c'è il futuro e il bisogno della città di proseguire il suo cammino di crescita assieme a Michele Guerra e al centrosinistra, una città europea che oggi gode della stima di tutte le città italiane, dall'altra c'è un sistema che tratta Parma come fosse un qualcosa da usare e consumare a piacimento". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Effetto Parma: "Vignali fidanzato di Parma? Ha tradito la città"

ParmaToday è in caricamento