Arillo (PdCI): "L'ultima barzelletta di Cantoni"

"Cantoni, che ha partecipato alle Primarie del centrosinistra, con un triplo salto carpiato con avvitamento della quaglia, degno del miglior Scilipoti, atterra senza il minimo ritegno nel cortile di Ubaldi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Leggiamo dalla Gazzetta di Parma del 16/4/2012 che al cinema Astra, con la presenza di Stefania Craxi, si è tenuto a battesimo il neonato movimento dei “Riformisti”. Alla manifestazione è intervenuta anche Paola Colla, ex PDL, adesso in corsa con Ubaldi, visto il declino che sta vivendo il partito di proprietà del festaiolo di Arcore.

La barzelletta scatta con la sorpresa della lettura dei nomi dei promotori del movimento: oltre all'onnipresente Paolo Leporati (da La Destra ai Civici lo abbiamo trovato in mille formazioni, movimenti e partiti), troviamo anche Giampaolo Cantoni, colui che ha partecipato alle primarie del centrosinistra, sottoscrivendo quindi il programma comune e dichiarando allora di riconoscersi in questo.

Benissimo, ora,invece, alè, oplà, con un triplo salto carpiato con avvitamento della quaglia, degno del miglior Scilipoti, atterra senza il minimo ritegno nel cortile di Ubaldi.

Al di là delle amenità e dello sconcerto che comporta il dover assistere ancora una volta a questi inqualificabili comportamenti trasformistici, vorremmo sinceramente avere dal signor Giampaolo Cantoni alcune delucidazioni in merito:

a)- vorremmo chiedergli se non prova un minimo di senso di colpa nel mettere in atto, con tale incoerenza politica, l'affronto che reca a chi si sente realmente socialista ed erede degli ideali che il partito ha saputo proporre nei suoi 120 anni di vita;

b)- ancora, se non prova un poco di vergogna per i suoi comportamenti, nei confronti di coloro che hanno invece contribuito a dare lustro al Partito Socialista, quel partito che fu di personaggi del valore di Filippo Turati, Giacomo Matteotti, Sandro Pertini e tutti gli altri che, a differenza del nostro barzellettiere, hanno fatto della serietà e della coerenza la ragione della loro vita.

Enrico Carlo Arillo
Candidato indipendente nelle liste del PdCI al Consiglio Comunale di Parma

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento