menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ballottaggio: e la 'petite capitale' divenne l'ombelico del mondo

Dalla CNN al The New York Times passando per Le Monde: i grandi media internazionali hanno gli occhi puntati su una sfida che potrebbe dare avvio ad una vera e propria rivoluzione della politica

La Cnn ha inviato una troupe sul posto, seguita a ruota dai cronisti di Le Monde e The New York Times. Tutti a Parma, la città del mangiar bene e del made in Italy, per assistere da vicino alla sfida all'ultimo voto tra Vincenzo Bernazzoli e Federico Pizzarotti. Tra i due aspiranti sindaco, il campione istituzionale del Pd e il debuttante del Movimento 5 Stelle, non doveva esserci partita. E invece con il passare dei giorni sembrano sempre più numerosi gli osservatori pronti a scommettere su un arrivo al rush finale. Difficile quindi fare previsioni, nonostante un gap al primo turno - appena due settimane fa - di quasi 20 punti percentuali a favore del 'cavallo' del centrosinistra.

Un politico collaudato, 56 anni, attuale presidente della Provincia, contro un 'novellino' della politica, 39 anni e nessuna esperienza elettorale prima d'ora in città. Davide contro Golia, per metterla sull'epica, ma con un finale tutto da scrivere. Non fosse altro perché sul tavolo ballano ancora i voti di Elvio Ubaldi, storico sindaco parmigiano poi padrino della giunta Vignali spazzata via dagli scandali e da un debito accumulato di circa 600 milioni di euro.

Escluso a sorpresa dal ballottaggio, la sua lista civica ha ottenuto comunque un lusinghiero 16% che potrebbe spostare l'equilibrio della partita da una parte o dall'altra. Alla finestra il Pdl, che non è andato oltre il 4,8% ed ora, tra mezze frasi e ammiccamenti vari, potrebbe spingere i suoi elettori tra le braccia dei grillini. Che però hanno respinto al mittente ogni tentativo di apparentamento, "perché i voti - dicono - appartengono ai cittadini e non ai partiti". E poi c'é da intercettare quelli che al primo turno hanno disertato le urne, un'altra bella fetta di elettori. Gli ingredienti per fare di questo ballottaggio un laboratorio di politica, insomma, ci sono tutti. Compresi blog, Twitter e Facebook.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento