Ballottaggio: Grillo a Parma. E sul web, gli aspiranti assessori '5 Stelle'

Grillo potrebbe restare nella città ducale per sette giorni, segno che vuole puntare con forza su Parma e Pizzarotti. Intanto sul sito del M5S arrivano i primi cv per candidarsi alla giunta

Le prime candidature sono già arrivate. Giorgio Mazzoni - ingegnere nucleare - per l'urbanistica e l'energia, Monica Enrico - commercialista - per il Bilancio, Domenico De Crescenzo - dirigente scolastico - per la Scuola. Nomi sconosciuti ai più, che si sono proposti per la giunta comunale di Parma sul web. Perché è lì, sulla rete, dove il Movimento 5 Stelle è nato e cresciuto, che il candidato sindaco grillino Federico Pizzarotti ha intenzione di scegliere la propria squadra. Un modo nuovo di fare politica, che tra Twitter e Facebook sfrutta le nuove tecnologie multimediali per far presa sui cittadini-elettori. Il voto di domenica, che ha spazzato via 14 anni di amministrazione di centrodestra, è già alle spalle.

Così come la contrapposizione delle prime ore tra vecchio e nuovo, tra l'antipolitica grillina e la tradizione del centrosinistra che sostiene Vincenzo Bernazzoli. L'obiettivo dei grillini ducali è quello di completare un successo che era nell'aria ma che nessuno immaginava sarebbe stato così largo. E allora sotto con la campagna elettorale online, quella che con orgoglio Pizzarotti dice essere costata appena 6 mila euro contro "i 200 mila euro di rimborsi elettorali usati dal centrosinistra".

Il consulente bancario di 39 anni, alla prima esperienza elettorale nella città di Giuseppe Verdi, fa sul serio: cerca gli assessori via web, chiedendo di pubblicare il proprio sul curriculum sul blog parma5stelle.it. E intanto prepara l'arrivo di Beppe Grillo. Il suo staff avrebbe prenotato per una settimana alcune camere d'albergo, segno che il comico genovese intende puntare forte su Parma e Pizzarotti. "E' arrivato il momento di osare, facciamogli vedere le stelle", è lo spot del Movimento grillino, che per sabato e domenica ha organizzato un 'assedio pacifico' della città. Due giorni di volontariato "civile, propositivo e gioioso" - come viene definita l'attività dei militanti - con banchetti, volantinaggi e flash mob. L'obiettivo è sempre lo stesso: spiegare al numero maggiore di cittadini il programma e le proposte per Parma del Movimento 5 Stelle e del candidato Federico Pizzarotti. "Perché non è vero che noi siamo solo protesta - continua a ripetere l'aspirante sindaco - andate a cercare il nostro programma e allora sì che il nostro successo sarà completato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento