Nuove povertà, Bernazzoli: "Serve una regia di coordinamento"

"Necessario concentrare le forze per offrire condizioni di vita dignitose. Oltre mille famiglie vivono in povertà"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

"Serve una regia di coordinamento per dare risposte efficaci alle nuove povertà. E’ necessario concentrare le forze per offrire condizioni di vita dignitose alle oltre mille famiglie che a Parma vivono nel bisogno". E' quanto ha affermato questa mattina il candidato sindaco Vincenzo Bernazzoli durante l'incontro con i volontari di Emporio, il supermercato solidale in zona San Leonardo, punto di riferimento per oltre 500 famiglie (delle quali oltre il 40% parmigiane) vittima delle "nuove povertà", nato grazie al supporto di Fondazione Cariparma, Provincia, Comune, Coop Consumatori Nord Est, Caritas e coadiuvato da Forum Solidarietà. "La nostra città, purtroppo, non è esente dagli effetti della crisi - spiega Bernazzoli - I più colpiti sono i nuclei famigliari, soprattutto quelli monogenitoriali, ma anche gli anziani e gli over 50 disoccupati. Da tempo le mense del povero e altri servizi ospitano tanti, troppi, parmigiani e l'emergenza non accenna a diminuire". Le domande di aiuto aumentano al ritmo di oltre 10 richieste alla settimana.. "In un contesto del genere - afferma il candidato - è necessario che si mobiliti tutta la città per dar risposte concrete ed efficaci ai bisogni di quanti si trovano in difficoltà. Sono già tante le aziende, le organizzazioni e gli enti che sostengono vari progetti di aiuto, a cui si aggiunge la preziosa opera dei tanti volontari e associazioni che si spendono quotidianamente per gli ultimi. Bisogna unire le forze all’interno di un unico progetto, che riunisca tutte le realtà impegnate in questo campo, per venire incontro in maniera mirata, coordinata ed efficace ai bisogni delle persone. La forza di Parma è sempre stata quella di essere coesa e solidale, dobbiamo ripartire da qui per costruire la città del futuro. Una città che valorizzi i quartieri e li renda delle comunità unite e dotate dei necessari servizi". Fondamentale inoltre sensibilizzare i giovani al volontariato. "Durante la mia vista a Emporio ho visto tanti giovani a servizio dei bisognosi – rimarca Bernazzoli - Dobbiamo promuovere iniziative e progetti per favorire l'ingresso dei nostri giovani nel mondo del volontariato. Solo se sapremo offrire orizzonti alti alle nuove generazioni costruiremo un futuro positivo". Per aiutare le famiglie in difficoltà, oltre ai generi di prima necessità, servono anche politiche incisive sul welfare e sul lavoro. "Da anni la Provincia porta avanti progetti che vanno nella direzione di fornire servizi di qualità - sottolinea Bernazzoli – di contrastare gli effetti della crisi attraverso l’attivazione di percorsi di inserimento lavorativo, di promuovere attività di formazione per offrire una forza lavoro competente e in linea con le necessità delle aziende, di garantire sostegni per l’innovazione e l’internazionalizzazione delle Pmi. Il mio intento è quello riprendere e valorizzare questi e altri progetti all’interno del Comune per sostenere il mercato del lavoro e dare così risposta a tanti giovani e famiglie in difficoltà”.

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento