Caselli (PD): " Le Scuole priorità per il Quartiere Vigatto"

"Ora è necessario fare un passo in avanti: è doveroso passare dalla critica alla proposta e delineare quali sono le vere priorità di cui la nuova Amministrazione Comunale si dovrà occupare per la zona"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Matteo Caselli, Candidato Consigliere Comunale del Pd, ha ieri concluso la sua serie di incontri nelle frazioni del Q.re Vigatto.
"La serie di incontri che ho svolto in queste settimane di campagna elettorale per le frazioni del Quartiere Vigatto - afferma Caselli- è stato davvero utile. Nello scorso mandato amministrativo avevo già più volte organizzato dibattiti ed incontri sulle principali criticità della zona, ma ora è necessario fare un passo in avanti: è doveroso passare dalla critica alla proposta e delineare quali sono le vere priorità di cui la nuova Amministrazione Comunale si dovrà occupare per la zona. In questi anni la lista delle opere pubbliche perennemente "in arrivo" ma poi solo annunciate ma mai concretizzate è lunga :il campo sportivo a Corcagnano, gli interventi su quello di Vigatto, gli interventi sulle Scuole di Carignano e Vigatto, l'area giochi per bambini a Vigatto, il rifacimento di Piazza Indipendenza a Corcagnano, sono solo alcuni esempi. Dopo anni di "vacche grasse" e di grandi proclami, è ora di fare i conti con la realtà. Nei prossimi anni le risorse pubbliche a disposizione saranno enormemente minori di quelle sperperate dalle passate amministrazioni di centrodestra e quindi sarà ancor più necessario essere chiari e trasparenti nella definizione delle opere prioritarie. In tutti gli incontri ho condiviso con i partecipanti che la priorità debba essere data agli interventi in materia scolastica; in questo settore la situazione lasciata in "eredità" delle Giunte Ubaldi-Vignali è molto seria: in primis, andrà risolta la vicenda relativa la Scuola di Vigatto. Riteniamo doveroso riconsiderare il progetto della precedente amministrazione comunale e ritornare all'ipotesi di un intervento di ristrutturazione e allargamento della struttura oggi in funzione. A seguire, è ormai improcastrinabile un intervento di manutenzione della "nuova" Scuola di Corcagnano, inaugurata in fretta e furia a pochi giorni dalle passate elezioni amministrative dall'allora Sindaco Ubaldi, e dopo poco più di 4 anni già bisognosa di profondi interventi di risistemazione.  I lavoro sono stati compiuti con tale "perizia" che oggi la Scuola, tanto per fare alcuni esempi, si allaga ogni volta che piove e le scale si sbriciolano come se fossero state costruite 100 anni fa: questi sono i risultati delle inaugurazioni e dei lavori pubblici a fini "elettorali". Infine, sono ormai necessari i lavori di ampliamento della Scuola di Carignano, più volte richiesti dalla popolazione, anche attraverso il cosiddetto bilancio partecipativo, e più volte annunciati dall'allora Assessore Bernini(ovviamente, come il solito, nemmeno partiti). La realizzazione di queste opere fondamentali nei 5 anni di un mandato amministrativo, già difficile in condizioni "normali" , sarà ancor più complicata nel contesto della situazione che è stata lasciata in dote alla città dal duo Ubaldi-Vignali : l'impegno che mi prendo è che siano battute tutte le strade possibili perchè nell'arco del prossimo mandato amministrativo sia almeno avviati questi interventi. Se così sarà fatto, ci si potrà occupare anche delle altre questioni irrisolte, in primis della nuova struttura sportiva per il Quartiere: un'opera che in passato ho più volte richiesto, ma che. vista l'estrema difficoltà dei bilanci comunali, può e deve aspettare nei confronti di interventi fondamentali come quelli in materia educativa. E' finita l'epoca del "promettere tutto a tutti"; la crisi  impone sobrietà, trasparenza e scelte, anche coraggiose."

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento