Comunali 2012, La Destra scende in campo con Priamo Bocchi

Il presidente provinciale Mario Bertoli ha presentato il candidato sindaco: nessuna allenza strategica e un programma che punta sul contrasto alla corruzione e all'illegalità

Il candidato Priamo Bocchi con Mario Bertoli

La Destra scende in campo per le elezioni comunali del 2012 puntando sul contrasto all'illegalità e alla corruzione e ponendosi in opposizione alle politiche portate avanti negli ultimi anni dalle giunte di centrodestra che hanno governato la città. Il presidente provinciale Mario Bertoli ha presentato il candidato della formazione di destra: si tratta di Priamo Bocchi, parmigiano nato nel 1970 con un passato politico prima nel Fronte della Gioventù, poi nel Movimento Sociale ed in Allenza Nazionale, che dal 2008 aderisce a La Destra.

"Vogliamo una politica seria all'interno del Comune di Parma -si legge in una nota del partito- per ridargli dignità, perché i partiti che erano presenti si sono ridotti a comitati elettorali nell'interesse di amici e faccendieri; la nostra presenza sarà indispensabile per ridare fiducia ai parmigiani nella loro massima istituzione. Non ci sarà un'allenza con un Pdl naufragato nelle macerie dei recenti scandali, con dei centro-civici che hanno espresso Vignali sindaco che ha ridotto Parma ad una consorteria, con una Lega  secessionista che cambia idea dal mattino alla sera".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco i punti salienti del programma de La Destra. "Riorganizzazione della macchina amministrativa con lo stop delle consulenze esterne e degli appalti inutili; più ristrutturazioni e manutenzioni e meno inaugurazioni; forti perplessità sul costruendo forno inceneritore, valutando la possibilità dell'adozione di quello dell'ultima generazione (pirolisi a zero emissioni); nuovo palazzetto dello sport; no alla moschea di via Campanini; tolleranza zero verso ogni forma di illegalità; lotta all'evasione fiscale in collaborazione con la Guardia di Finanza con le nuove facoltà assegnate ai Comuni; basta cementificazioni assurde; potenziamento dei mezzi pubblici, tutto il contrario di quello che ha fatto la giunta deceduta 3 mesi fa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento