Mercoledì, 28 Luglio 2021
Elezioni Comunali 2012

Il Pd dopo la sconfitta: il 26 maggio 'faccia a faccia' nel partito

Dopo la batosta delle comunali e le dimissioni di Roberto Garbi e di Lorenza Dodi i democratici cercano di capire le ragioni della vittoria dei grillini e si interrogano sul futuro in consiglio comunale

Vincenzo Bernazzoli

Le elezioni ammistrative hanno sconvolto il quadro politico locale. Se da una parte i grillini si apprestano ad insediarsi in Municipio con tanto di maggioranza monocolore i democratici stentano a capire le ragioni della sconfitta. Forse il Pd ha pagato la poca spinta, anche mediatica, al rinnovamento o l'attaccamento colloso all'inceneritore? Una sconfitta inaspettata: dopo il primo turno delle elezioni Vincenzo Bernazzoli parlò di "avversario di serie B" riferendosi al candidato rivale Pizzarotti. Tra pochi giorni lo ritroverà alla guida della nuova giunta della città.


Prima la conferenza stampa il giorno del ballottaggio dove si additava la sconfitta ai voti del centro destra al candidato grillino, poi dimissioni del segretario provinciale Roberto Garbi e della segretaria cittadina del partito Lorenza Dodi e di una situazione politica in cambiamento. Sabato 26 si terrà un incontro tra la direzione provinciale e l'assemblea comunale del Pd dove tutti i nodi verranno al pettine. La scelta della candidatura, le modalità per l'opposizione in consiglio comunale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pd dopo la sconfitta: il 26 maggio 'faccia a faccia' nel partito

ParmaToday è in caricamento