Comunali: tutti gli schieramenti, 'confusione' nel centrodestra

Le amministrative si avvicinano, nelle prossime settimane si entrerà nel vivo della campagna elettorale in città: nel centro destra e nel centro sinistra le allenze si stanno formando ma non tutto è definito

Elezioni

Le amministrative del 6 e 7 maggio si avvicinano e l'agenda politica della nostra città parla chiaro: nelle prossime settimane si entrerà nel vivo della campagna elettorale, la manovre dei candidati e delle alleanze giungeranno a destinazione e i manifesti elettorali, già presenti nelle plancette pubblicitarie, 'invaderanno' la città. Gli incontri si moltiplicheranno e i confronti diverranno serratti: si capirà chi starà dentro e chi fuori dalla competizione elettorale, soprattutto per le formazioni più piccole che dovranno affrontare lo scoglio della raccolta firme e soprattutto della validazione delle stesse. Il quadro politico è quasi completo: dalle segreterie e dalle assemblee di partiti e movimenti le alleanze ufficiali non tarderanno ancora molto ad uscire.

CENTRO DESTRA

Parma Unita
Il candidato del neo costituito movimento politico Parma Unita è Roberto Ghiretti, ex assessore allo sport della giunta Vignali, uno dei pochi amministratori rimasti 'puliti' nonostante il ciclone della tangentopoli parmigiana che ha spazzato via la vecchia giunta targata Parma Civica e sostenuta dal Pdl. Il suo nome si fa da mesi: anche per la stima che gode a livello personale da parte di più movimenti politici potrebbe essere il candidato di punta del centro destra, sostenuto dal Pdl. Punti forti del programma la trasparenza nella pubblica amministrazione e il concetto di famiglia.

Elvio Ubaldi
L'ex sindaco ed ex presidente del Consiglio Comunale durante la giunta Vignali non ha sciolto tutte le riserve ma probabilmente scenderà in campo, in aperta polemica con Roberto Ghiretti, definito da Ubaldi come "un essere non ben catalogabile". Sulla possibile candidatura di Ubaldi è intervenuta anche Maria Teresa Guarnieri di Altra Politica sostenendo che la presentazione dell'ex sindaco alle elezioni "impedirebbe minerebbe alla base la possibilità di dar vita in questo momento ad un progetto di centro moderato sul quale far convergere chi si è dissociato da quanto stava avvenendo come Roberto Ghiretti".

Lega Nord
Non c'erano dubbi sulla corsa solitaria della Lega Nord , mancava solo la conferma sul nome del candidato. Dopo l'incontro di lunedì sera alla Camera di Commercio con l'ex ministro Roberto Maroni, alla presenza dell'entourage leghista al completo è stata annunciata la candidatura a sindaco del segretario provinciale Andrea Zorandi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Udc
Il partito del senatore Libè ancora non ha sciolto le riserve: se allo stato attuale dell'arte potrebbe allearsi anche con il Pdl oppure puntare sulla candidatura di Roberto Ghiretti ma è ancora tutto in divenire. Certe sono solo le polemiche che sta causando l'annuncio della discesa in campo dell'ex sindaco Ubaldi.

Pdl
Il Pdl, nella recente seduta congressuale ha scelto Paolo Buzzi, ex vicensindaco della giunta Vignali, come coordinatore provinciale. Un nome legato alla passato giunta, sconvolta dallo scandalo tangenti, che è però rimasto estraneo alle inchieste giudiziarie. Oggi sottolinea che "non 'tutti' rubavano", lui nella Giunta dell'ex sindaco Vignali e tanti altri al loro posto esercitavano "il proprio lavoro con onestà e senso del dovere". Ora, cercando il dialogo con "le forze moderate antitetiche alla sinistra", parla "all'amico senatore Libé (Udc)": "concordo con lui sul fatto che si sta insieme quando si è compatibili e non per convenienza numerica. Non credo, però, che sia poi così difficile trovare un punto d'incontro fra di noi, abbiamo in comune il sostegno a tematiche forti come la famiglia, la casa, la sicurezza, le politiche fiscali". E da qui "dobbiamo partire - conclude - senza pregiudiziali di sorta o veti personalistici".

Azione Civica
Novità di queste elezioni amministrative il movimento, fondato dal presidente dei Nuovi Consumatori FIlippo Greci, si pone come un outsider che potrebbe far sentire il suo peso nella zona del centro e del centro destra. Presenti anche Emilio Conforti di Libera politica e e Cecilia Zanacca dell'Andos (Associazione Donne Operate al Seno). Presentandosi come movimento civico vicino ai cittadini e al di fuori della politica partitica cercherà di raccogliere consensi puntando soprattutto sul tema della sicurezza in città. Il simbolo di Azione Civica è già stato depositato.“

La Destra
Il partito guidato a livello provinciale da Mauro Bertoli sceglie invece di puntare su un candidato interno alla formazione politica: Priamo Bocchi, nato nel 1970 ed ex appartenente al Fronte della Gioventù e dell'Msi. Le parole d'ordine sono la lotta all'illegalità e il rispetto delle regole nella pubblica amministrazione. In contrapposizione con il Pdl non ci saranno allenze esterne.

CENTRO SINISTRA

Partito Democratico
Dopo la vittoria delle Primarie del 29 gennaio con circa mille voti di vantaggio sull'altro candidato del partito Nicola Dall'Olio Vincenzo Bernazzoli, presidente della Provincia, è il candidato sindaco per il centro sinistra. Forte del suo ruolo istituzionale è riuscito a far convergere su di sè tutta la coalizione che ha partecipato alle Primarie: i Comunisti Italiani, Sinistra Ecologia e Libertà, i Socialisti e l'Italia dei Valori infatti appoggeranno Bernazzoli, non escludendo allenze con aree più moderate. Le forze politiche hanno deciso infatti di "presentarsi unite e compatte al confronto con gli elettori e contro il centrodestra, e sono disponibili ad allargare la coalizione a quelle forze di sinistra e di centro civico con cultura di governo, non compromesse con le disastrose giunte di centrodestra degli ultimi anni".

Rifondazione Comunista
Alla fine la segretaria provinciale Paola Varesi ha sciolto le riserve e ha annunciato l'appoggio alla candidatura di Roberta Roberti che si propone alla città come sindaco per il movimento Parma Bene Comune. Non un candidato proprio quindi ma il sostegno ad un progetto nato dalla societò civile e dalla proteste di piazza. In alternativa al Pd e a Vincenzo Bernazzoli.

Parma Bene Comune
Era nell'aria da mesi e ora se ne ha la conferma ufficiale. Alle prossime elezioni comunali verrà presentata una candidatura proveniente direttamente dal movimento ribattezzato degli indignati parmigiani che dal primo scandalo tangenti e fino alle dimissioni di Vignali hanno promosso manifestazioni, presidi, cortei, iniziative di informazione. Roberta Roberti, 47 anni, proveniente dal mondo della scuola e cofondatrice de 'La scuola siamo noi' è la candidata a sindaco per Parma Bene Comune, movimento nato da quella parte dei manifestanti che hanno scelto di presentarsi alle elezioni amministrative.

Partito Comunista dei Lavoratori
Dopo il silenzio di tanti mesi anche la sezione locale del partito guidato da Marco Ferrando ha scelto di presentarsi alle elezioni comunali e si presenta in solitaria con la candidata Liliana Spaggiari, educatrice di 39 anni, senza nessun accordo con gli indignati e con Parma Bene Comune. "La decisione di scendere in campo per le elezioni amministrative della nostra città è una scelta di responsabilità perché riteniamo che sia giunto il momento di rompere con la politica di clientelismi e privatizzazioni selvagge, contro tutto il proletariato“.

Movimento 5 stelle
I grillini di Parma hanno ufficializzato la presentazione del candidato sindaco per le prossime elezioni comunali del 2012. La persona che è stata eletta dagli attivisti è Federico Pizzarotti, che aveva già partecipato alle consultazioni regionali, contribuendo al raggiungimento dell'8% dei voti a livello cittadino. Anche in questo caso nessuna allenza con i partiti di centro sinistra o di centro destra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: le misure dal 14 luglio

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Choc a Collecchio: muore a 12 anni per una malattia fulminante

  • La finalista parmigiana dell'ultima edizione di MasterChef Italia Marisa Maffeo ricevuta dall'assessore Casa

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

Torna su
ParmaToday è in caricamento