Primarie del centrosinistra, exit poll: Bernazzoli 43%, Dall'Olio 41%

Intervistati 1472 elettori fuori dai seggi. Staccati Rossi al 9%, La Pietra 4% e Cantoni 2%. Il prossimo candidato sindaco sarà quindi del Pd. Hanno votato 8.336 parmigiani: erano attesi almeno 11mila votanti

Bernazzoli e Dall'Olio

Per cosa e per chi si vota
Si vota per scegliere il candidato Sindaco del centrosinistra alle prossime elezioni del Comune di Parma. Dopo il fallimento della amministrazione uscente, costretta alle dimissioni dai debiti e dall’illegalità, diventa protagonista del cambiamento di Parma con il tuo voto alle elezioni Primarie. I candidati sono cinque:
Dall’Olio Nicola, Rossi Simone, La Pietra Giuseppe, Bernazzoli Vincenzo, Cantoni Giampaolo.

Chi può votare
- i cittadini italiani con più di sedici anni e i cittadini dell’Unione Europea residenti a Parma;
- i cittadini stranieri di Paesi non UE residenti a Parma e muniti di carta di identità;
- gli studenti universitari fuori sede iscrivendosi presso il Comitato Organizzatore entro il 25 gennaio 2012.

Partecipando al voto si dichiara di essere elettori del centrosinistra e di riconoscersi nella proposta politico-programmatica della coalizione; inoltre si accetta di essere registrati nell’albo pubblico delle elettrici e degli elettori del centrosinistra.

Come si vota
- con un documento di identità e la tessera elettorale;
- versando un contributo di 2 euro per le spese organizzative;
- la scheda contiene i nomi prestampati dei candidati, il voto è valido se si fa una croce sul nome di un solo candidato.

Quando si vota
Domenica 29 gennaio 2012 dalle ore 8.00 alle ore 20.00.

Dove si vota
Si vota nei seggi allestiti in tutti i quartieri della città. Ecco l'elenco dei seggi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SPECIALE ELEZIONI 2012 - TUTTO SULLE PRIMARIE

Volata finale per le Primarie del centro-sinistra. Oggi 29 gennaio gli elettori che si riconoscono nella coalizione avranno la possibilità di scegliere tra i cinque candidati che nelle ultime settimane si sono sfidati in una campagna elettorale che, se pur corretta, non ha escluso attacchi politici determinati e l'uso dell'ironia nei confronti degli altri candidati. Tra incontri con i cittadini, manifesti elettorali, comunicati stampa ed interviste con gli organi di informazione i cinque contendenti Vincenzo Bernazzoli, Nicola dall'Olio, Giuseppe La Pietra, Simone Rossi e Gianpaolo Cantoni hanno messo in campo le loro proposte, ora saranno gli elettori a decidere.

VINCENZO BERNAZZOLI
Continua ad essere il favorito di queste Primarie. Sono stati circa dieci gli incontri con la cittadinanza promossi dal comitato che lo sostiene nei quartieri della città. Il suo programma punta soprattutto sulla trasparenza dei conti della pubblica amministrazione e delle società partecipate, sulla sicurezza e sulla valorizzazione delle eccellenze locali, come l'agroalimentare..

NICOLA DALL'OLIO
Candidato outsider interno al Partito Democratico potrebbe rivelarsi la sorpresa di questo confronto elettorale. La proposta di adibire il Palazzo del Governatore come centro culturale destinato ai giovani potrebbe essere accolta positivamente soprattutto dal voto degli under 18, che alle Primarie possono votare. Sul versante ambientale, sul quale ci si aspetta molto dall'autore del documentario 'Il suolo minacciato', spunta la proposta di un laboratorio permanente di sostenibilità

GIUSEPPE LA PIETRA
Sostenuto da Sel pochi giorni fa ha ricevuto la benedizione di Nichi Vendola, leader del partito. La sua potrebbe essere una candidatura forte ed avere un certo peso all'interno degli equilibri politici interni al centro sinistra. Come altri candidati non viene dalla politica e ciò potrebbe giovarli in sede di voto. Un punto inedito del suo programma è l'apertura al registro delle coppie di fatto. Punta soprattutto sui concetti di legalità ed etica nella pubblica amministrazione.

SIMONE ROSSI
E' l'unico candidato tra i cinque che ha preso una posizione netta contro il cantiere dell'inceneritore in costruzione ad Ugozzolo, sostenuto dal Comitato Gestione Corretta Rifiuti. Tramite una serie di uscite pubbliche sui giornali ha elencato alcuni provvedimenti che hanno fatto discutere: dal trasporto pubblico gratuito all'asilo nido gratuito dagli 0 ai 3 anni.

GIANPAOLO CANTONI
Sostenuto dal Partito Socialista Italiano è il candidato che si è caratterizzato per il profilo più basso tenuto durante la campagna elettorale, almeno a livello di uscite con la stampa e di appuntamenti pubblici. Il suo programma punta soprattutto sulla sobrietà nella gestione della cosa pubblica e sull'attenzione a giovani ed anziani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Nuovo Dpcm entro il 9 novembre: stretta sulla attività commerciali e gli spostamenti interregionali

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Parma in controtendenza: pronto soccorso e terapie intensive non sono in emergenza

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento