Pizzarotti sindaco, debito e inceneritore le prime battaglie del grillino

"C'è da stabilire la vera entità del debito facendo un bilancio consolidato del Comune e della società partecipate. Sull'inceneritore, subito tavolo con Iren che deve tirare fuori le carte"

Pizzarotti e i grillini (Infophoto)

Massima trasparenza. E' il leit motiv del neo sindaco grillino Federico Pizzarotti, 39 anni, project manager informatico in una banca, il più giovane nella storia di Parma e il primo sindaco grillino in una città capoluogo di provincia. Ora, dopo gli scandali e le inchieste che hanno travolto la precedente giunta di centrodestra e che, grande onta per la civica Parma, hanno costretto al commissariamento del Comune, Pizzarotti deve affrontare un buco di bilancio di alcune centinaia di milioni di euro, forse 600 o 800.

"Innanzitutto - precisa - c'é da stabilire quale è la vera entità. Bisogna fare un vero bilancio consolidato del Comune e delle sue partecipate". E "se ci saranno da fare sacrifici, lo decideremo insieme ai cittadini: la prima cosa è agire in nome della trasparenza, nelle decisioni più popolari e in quelle meno popolari. Quello che spero è che la partecipazione rimanga alta, è la garanzia più importante". Forse lo ha sostenuto la battaglia contro l'inceneritore, che ha condiviso con un attivissimo comitato, Gcr, che alla fine ha apertamente invitato a votare per lui.

Ma "più che far vincere noi - commenta - ha fatto perdere altri: quando i cittadini chiedono una cosa bisogna ascoltarli". Certo lo stop ai lavori apre alle penali da pagare, ma Beppe Grillo ha già tuonato che "l'inceneritore non si farà più". Secondo Pizzarotti bisogna "prendere in mano i contratti", per vedere come stanno davvero le cose, e per fare altre politiche dei rifiuti, sostenibili: ci vuole subito un tavolo con Iren che - dice - deve tirar fuori le 'carte' mai mostrate. Insomma, debito e inceneritore sono i primi due punti, da affrontare con trasparenza e partecipazione, grazie al web. A chi gli chiede conto della veemenza verbale di Grillo, risponde che Beppe "smuove la terra come un aratro. Noi poi seminiamo e portiamo avanti i frutti che servono per le nostre città".

PIZZAROTTI ELETTO SINDACO DI PARMA

VIDEO: PIZZAROTTI ACCLAMATO

LA FESTA IN PIAZZA GARIBALDI

IL PRIMO COMIZIO

IL SINDACO PIU' GIOVANE DI PARMA

LA SCONFITTA DI BERNAZZOLI

I RISULTATI DEL BALLOTTAGGIO

IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE

I RISULTATI DEL PRIMO TURNO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LO SPECIALE ELEZIONI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm entro il 9 novembre: stretta sulla attività commerciali e gli spostamenti interregionali

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento