Elezioni, le firme della lista La Destra? Più di cento sono false

Continuano le indagini della Digos sul caso nato dalla denuncia dell'ex pallavolista Claudio Galli. Sentite circa 130 persone che avrebbero negato di aver firmato per la lista di Priamo Bocchi

Priamo Bocchi

Le firme raccolte da La Destra per le presentazione delle candidature sono 438. Di queste, circa 130 sarebbero false. Secondo quanto riferisce la Gazzetta di Parma, la Digos in questi giorni avrebbe sentito centinaia di persone che avrebbero negato di aver firmato per la lista di Priamo Bocchi. Ora, tecnicamente, ci sarebbero anche gli estremi per l'esclusione de La Destra dalla competizione elettorale, anche se visti i tempi ridotti, i provvedimenti potrebbero slittare a dopo il voto. Risultano indagate anche nove persone che avrebbero sottoscritto due liste.

L'inchiesta sulle firme false e su quelle doppie era partita due settimane fa dopo la denuncia dell'ex pallavolista della Maxicono Parma, Claudio Galli, al quale non era stato permesso di firmare nella lista di Ghiretti perchè il suo autografo compariva già in sottoscrizione di Priamo Bocchi. Da allora la Procura ha aperto un'indagine che non si è ancora conclusa.
E a rincarare la dose, lo stesso procuratore capo, Gerardo Laguardia: la settimana scorsa aveva paventato l'ipotesi che il suicidio del consigliere provinciale leghista Pier Angelo Ablondi fosse legato al fatto di aver autenticato firme false.
Lo stesso scandalo avrebbe portato alle dimissioni pochi giorni fa di Mario Bertoli, coordinatore provinciale de La Destra.

DICHIARAZIONE DI PRIAMO BOCCHI
"In relazione alla vicenda "firme" che sta coinvolgendo la lista de La Destra, desidero esprimere, oltre ai miei sentimenti di grande sgomento, delusione, amarezza e rabbia, quanto segue: in questi mesi mi sono occupato con assoluto impegno della campagna elettorale, di stilare il programma, di organizzare conferenze, di partecipare a incontri e dibattiti, di emettere comunicati stampa su svariati argomenti, ma non mi sono mai e ribadisco mai occupato della raccolta delle firme".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento