Biciclettata di Parma Unita sulle ferite aperte della città

Ghiretti: “Faremo morire di fame l’inceneritore”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Nonostante le non perfette condizioni meteorologiche, il candidato sindaco Roberto Ghiretti ha preso parte, insieme a un nutrito gruppo di sostenitori, alla “biciclettata” organizzata questa mattina da Parma Unita. Insieme hanno attraversato buona parte della città con tappe nei luoghi che più rappresentano la vecchia politica da lasciare alle spalle. In particolare il cordone si è fermato al Ponte Nord, secondo Ghiretti uno dei simboli della magalocity voluta da Ubaldi, un’opera tanto costosa quanto inutile per la realtà di Parma: “Abbiamo un ponte nuovo di zecca: il ponte Nord. E’ costato una marea di soldi: 25 milioni di euro. Personalmente non l’avrei fatto, ma ormai ce lo teniamo. Sulla destinazione degli ampi spazi che ospita ho un progetto. Semplice, ma importante, realizzabile in pochi mesi: renderlo un “incubatore” d’impresa giovanile, renderlo la casa delle start-up. Ho fatto tante start-up nella mia vita e so quanto è importante avere un aiuto per partire”.

La pedalata si è poi conclusa all’inceneritore di Ugozzolo; qui Ghiretti ha voluto ribadire le sue perplessità, proponendo come alternativa un modello di raccolta differenziata condominiale unico per tutta la città: “L’inceneritore fa male, va utilizzato il meno possibile. Quindi è doveroso aumentare la raccolta differenziata e portarla almeno al 75% su tutto il territorio comunale – spiega -. Nessuno però ha spiegato come lo farà. Noi lo faremo così: con un modello unico condominiale di raccolta differenziata. E faremo morire di fame l’inceneritore”.

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento