Iotti (Pd) sul commercio: "Che faccia tosta Ubaldi e Colla"

“Che faccia tosta: Ubaldi e la Colla ci hanno invasi di centri commerciali e ora difendono il commercio di vicinato”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Niente da dire sui dati esposti da Parma Ascolta: sono la conferma di quanto abbiamo denunciato in questi anni in difesa del commercio. Sono il risultato di 14 anni di malgoverno. Quello che lascia stupefatti è il candidato sindaco Ubaldi che fa finta di niente, nonostante abbia governato per 9 di questi 14 anni: parla di centri commerciali dopo averli approvati a tappeto e, anzi, dopo aver finanziato, con i soldi ricavati da quelle autorizzazioni, opere di cui si vanta. Centri commerciali che per l’ex assessore al Commercio Paola Colla, sua attuale sostenitrice, andavano addirittura aumentati. In questi anni Ubaldi ha approvato tutti i bilanci che prevedevano aumenti di imposte e tasse sulle attività commerciali. E sulla Ghiaia farebbe bene a fare autocritica e dire come mai ancora oggi ci sono debiti scoperti verso l’impresa esecutrice.

E poi risalta un dato: le proposte sulle politiche di trasporto pubblico verso il centro, l’aumento dei parcheggi e la regolamentazione intelligente dei varchi elettronici copia palesemente il programma di Vincenzo Bernazzoli. La realtà e' che il centrodestra in questi anni ha dimenticato il tema commercio, ignorandone i problemi e dicendo che tutto andava bene.

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento