Autobus, Pellerzi (IDV) "Biglietti da 30 minuti a 60 centesimi"

"Una proposta concreta e realizzabile che rientra pienamente nell'ottica dell'utilizzo del trasporto pubblico e del suo potenziamento esplicitato nel nostro programma elettorale"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

"Sono tanti i parmigiani che devono prendere l'autobus per tragitti brevi, per esempio, una volta al mattino ed una alla sera oppure coloro che devono compiere un singolo viaggio di soli 10-15 minuti per spostarsi in città. In questo caso i cittadini sono costretti a comprare un biglietto da 60 minuti e spendere 1.20? o addirittura due biglietti, nel primo caso, e spenderne ben 2.40, in quanto il prezzo dell'abbonamento sarebbe troppo oneroso. Per venire incontro alle esigenze di questi ultimi, noi dell'Italia dei Valori abbiamo pensato all'istituzione di un biglietto da 30 minuti, anziché 60, dal costo di 60 centesimi, anziché 1.20?." Così Michele Pellerzi, candidato consigliere comunale per l'Italia dei Valori di Parma.

"Abbiamo intenzione di portare avanti questa proposta - continua Pellerzi - per agevolare economicamente coloro che utilizzano il trasporto pubblico locale nel modo sopra descritto e per incentivare l'utilizzo dell'autobus nei tragitti di breve-media lunghezza, disincentivando l'uso del proprio mezzo affinché si possa anche limitare il traffico e le emissioni inquinanti conseguenti.

Una proposta concreta e realizzabile - conclude il candidato consigliere - che rientra pienamente nell'ottica dell'utilizzo del trasporto pubblico e del suo potenziamento esplicitato nel nostro programma elettorale."

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento