Pizzzarotti (5 Stelle): "Due poltrone per un candidato"

Il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle su Vincenzo Bernazzoli che continua a mantenere la carica di presidente della Provincia e a fare la campagna elettorale come candidato sindaco

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Ci siamo interrogati diverse volte sul perché il PD abbia proposto il Presidente della Provincia Bernazzoli come proprio candidato a Sindaco.
Abbiamo ascoltato le loro motivazioni, le loro giustificazioni, ma non ci hanno convinto che Bernazzoli sia l’unica persona “capace” di ricoprire questo ruolo.
Se è così, tenuto conto che la coalizione comprende IDV, SEL ed altri, non sono messi molto bene!
Come cittadini, ancor prima che “avversari” politici, siamo increduli per questa scelta, che ricade nella solita logica della casta. Ci aspettavamo un po’ più di coraggio da un partito che si chiama Democratico e che dice di aprire ai giovani! Bernazzoli non è in politica già da troppi anni?
Ma senza voler discutere le scelte fatte dal PD, constatiamo che il sig. Bernazzoli, Candidato alle comunali di Parma è ancor oggi Presidente della Provincia di Parma.
Perché è ancora Presidente? Perché non si è ancora dimesso?
Abbiamo letto in una sua dichiarazione, che non si è dimesso per senso di responsabilità!
Secondo noi e secondo il nostro modo di intendere la politica, per senso di responsabilità NON avrebbe dovuto presentarsi alle elezioni comunali, in quanto ricoprendo già una carica amministrativa pubblica, doveva occuparsi e preoccuparsi di portare a termine il proprio mandato e ripagare in questo modo la fiducia dei cittadini!
Dopo il senso di responsabilità vogliamo parlare anche di lealtà e senso etico.
Cosa c’è di leale in una competizione dove uno dei candidati si presenta tutti i giorni sul giornale ed in televisione rivestendo la doppia carica, di Presidente della Provincia e Candidato della coalizione di centro sinistra? NIENTE!
Ed è questo il modo di fare politica moderno che qualcuno sbandiera? NO, questo è l’esempio di come la vecchia politica e la casta vuole preservare la poltrona ed il potere!
Non essendosi dimesso dal suo ruolo, è ancora sul libro paga della Provincia, quindi pagato da noi; e mentre lo paghiamo per fare il Presidente, lui fa da mesi, comizi e riunioni politiche funzionali alla sua campagna elettorale! Un bell’esempio di etica!
Ci viene anche da pensare che in Provincia non abbia molte cose da fare, diversamente vuole dire che sta trascurando il proprio lavoro! ah già probabilmente ci dirà che sta facendo il doppio delle ore per senso di responsabilità verso la città.
Presidente, ha fatto una scelta tempo fa e la sta rinnegando; ne sta facendo un’altra adesso, abbia il buon gusto di competere alla pari degli altri candidati, si dimetta!
Smetteremo così di pensare che usa i nostri soldi per la sua campagna elettorale, anche se per alcuni mesi lo ha già fatto e questo è scandaloso ed imperdonabile.
Movimento a 5 Stelle, da sempre NO ai doppi incarichi, No alla politica come professione: 2 mandati e poi si va a casa!

I più letti
Torna su
ParmaToday è in caricamento