Bocchi (La Destra): "Favorire l'integrazione sociale dei disabili"

Nota del candidato sindaco de La Destra

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

L'Italia è il Paese nel quale un disabile grave (disabilità superiore al 100%) riceve dallo Stato un assegno di 8,4 euro al giorno. Il comune in futuro si dovrà impegnare per facilitare la vita, l'ingresso nel mondo del lavoro e l'integrazione sociale delle persone affette da varie tipologie di deficit psico fisico che spesso sono considerate figli di un dio minore. Migliorare l'assistenza scolastica (oggi c'è carenza di personale di sostegno), ridurre le barriere architettoniche, verificare i permessi di sosta abusivi, facilitare l'accesso a negozi ed impianti sportivi che oggi presentano, anche nelle strutture più nuove, gravi deficit. Inoltre auspichiamo che si preveda l'esenzione Imu per i disabili (e gli anziani) che risiedono (anche temporaneamente) in case di riposo o altri istituti e che oggi la normativa nazionale non prevede.

 

I più letti
Torna su
ParmaToday è in caricamento