menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Elezioni

Elezioni

Primarie del centrosinistra, chiusi i termini: sfida tra cinque candidati

Il 29 gennaio 2012 si svolgeranno le consultazioni interne alla coalizione per decretare il candidato sindaco: in lizza Vincenzo Bernazzoli, Nicola dall'Olio, Giuseppe La Pietra, Simone Rossi e Gianpaolo Cantoni

Sono cinque candidati per le Primarie del centrosinistra che si svolgeranno il 29 gennaio del 2012 e decreteranno quale sarà il candidato sindaco per la coalizione. Sabato è stato l'ultimo giorno utile per la presentazione delle mille firme previste dal regolamento, ora ci sarà spazio per la campagna elettorale. Per chi voterà ci sarà possibilità di scelta tra cinque candidati per alcuni versi molto diversi tra di loro.

VINCENZO BERNAZZOLI
Attuale presidente della Provincia di Parma è il candidato del Pd favorito per queste elezioni interne alla coalizione e forse l'unico in grado di competere con il centro destra. Il suo programma si concentra su cinque temi, il risanamento economico-finanziario del Comune, "condizione fondamentale per recuperare una capacità di fare progetti, lo sviluppo economico", l'ambiente "porre limiti al consumo di suolo, sviluppare il riciclo, realizzare mobilità sostenibile", la difesa del welfare e la sicurezza.

NICOLA DALL'OLIO
E' l'area ecologista di queste Primarie: secondo candidato del Partito Democratico ha preso il posto di Giorgio Pagliari che si è allontanato dalla competizione tra le polemiche. Autore del documentario "Il suolo minacciato" sul consumo di suolo che è stato proiettato in vari contesti anche fuori provincia è dipendente delle Provincia di Parma. Punti del suo programma sono il consumo di suolo zero e la sostenibilità ambientale. 

GIUSEPPE LA PIETRA
Presentatosi come indipendente sostenuto da Sel e Verdi è il più quotato dopo Bernazzoli: ex referente di Libera Parma punta il suo programma sulla trasparenza negli appalti della pubblica amministrazione, la partecipazione dei cittadini, la lotta alla criminalità organizzata, l'integrazione e un impegno sulla questione della casa e degli sfratti.

SIMONE ROSSI
E' stato il primo a candidarsi come indipendente, ancor prima della presentazione ufficiale delle Primarie. Il punto qualificante del suo programma elettorale è un secco no all'inceneritore per il quale è sostenuto anche dall'associazione Gestione Corretta Rifiuti, oltre che dai cittadini che hanno proposto alla città la sua candidatura.

GIANPAOLO CANTONI

Noto come barzellettiere è sostenuto dai socialisti e pone alcuni punti del suo programma sull'uscita dal debito del Comune e il risanamento delle aziende partecipate dall'amministrazione, sulle politiche giovanili e su quelle a favore degli anziani.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento