menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Domenica le Primarie del centrosinistra

Domenica le Primarie del centrosinistra

Primarie del centrosinistra, volata finale: domenica la sfida a cinque

Tra incontri, manifesti, comunicati ed interviste Vincenzo Bernazzoli, Nicola dall'Olio, Giuseppe La Pietra, Simone Rossi e Gianpaolo Cantoni hanno messo in campo le loro proposte, ora saranno gli elettori a decidere

Volata finale per le Primarie del centro-sinistra. Domenica 29 gennaio gli elettori che si riconoscono nella coalizione avranno la possibilità di scegliere tra i cinque candidati che nelle ultime settimane si sono sfidati in una campagna elettorale che, se pur corretta, non ha escluso attacchi politici determinati e l'uso dell'ironia nei confronti degli altri candidati. Tra incontri con i cittadini, manifesti elettorali, comunicati stampa ed interviste con gli organi di informazione i cinque contendenti Vincenzo Bernazzoli, Nicola dall'Olio, Giuseppe La Pietra, Simone Rossi e Gianpaolo Cantoni hanno messo in campo le loro proposte, ora saranno gli elettori a decidere.

VINCENZO BERNAZZOLI
Continua ad essere il favorito di queste Primarie. Sono stati circa dieci gli incontri con la cittadinanza promossi dal comitato che lo sostiene nei quartieri della città. Il suo programma punta soprattutto sulla trasparenza dei conti della pubblica amministrazione e delle società partecipate, sulla sicurezza e sulla valorizzazione delle eccellenze locali, come l'agroalimentare..

NICOLA DALL'OLIO
Candidato outsider interno al Partito Democratico potrebbe rivelarsi la sorpresa di questo confronto elettorale. La proposta di adibire il Palazzo del Governatore come centro culturale destinato ai giovani potrebbe essere accolta positivamente soprattutto dal voto degli under 18, che alle Primarie possono votare. Sul versante ambientale, sul quale ci si aspetta molto dall'autore del documentario 'Il suolo minacciato', spunta la proposta di un laboratorio permanente di sostenibilità

GIUSEPPE LA PIETRA
Sostenuto da Sel pochi giorni fa ha ricevuto la benedizione di Nichi Vendola, leader del partito. La sua potrebbe essere una candidatura forte ed avere un certo peso all'interno degli equilibri politici interni al centro sinistra. Come altri candidati non viene dalla politica e ciò potrebbe giovarli in sede di voto. Un punto inedito del suo programma è l'apertura al registro delle coppie di fatto. Punta soprattutto sui concetti di legalità ed etica nella pubblica amministrazione.

SIMONE ROSSI
E' l'unico candidato tra i cinque che ha preso una posizione netta contro il cantiere dell'inceneritore in costruzione ad Ugozzolo, sostenuto dal Comitato Gestione Corretta Rifiuti. Tramite una serie di uscite pubbliche sui giornali ha elencato alcuni provvedimenti che hanno fatto discutere: dal trasporto pubblico gratuito all'asilo nido gratuito dagli 0 ai 3 anni.

GIANPAOLO CANTONI
Sostenuto dal Partito Socialista Italiano è il candidato che si è caratterizzato per il profilo più basso tenuto durante la campagna elettorale, almeno a livello di uscite con la stampa e di appuntamenti pubblici. Il suo programma punta soprattutto sulla sobrietà nella gestione della cosa pubblica e sull'attenzione a giovani ed anziani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Salute

Che cos'è e come combattere la ritenzione idrica

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento