Pd travolto, si dimettono Garbi e Dodi: ecco i motivi della sconfitta

Il coordinatore provinciale e la segretaria cittadina del Partito Democratico si sono dimessi dopo la sconfitta al ballottaggio di Vincenzo Bernazzoli. Ma quali sono stati gli errori del partito?

La vittoria di Federico Pizzarotti e del Movimento 5 Stelle è stato come un ciclone che si è abbattuto inesorabile sul Partito Democratico. Bernazzoli non si sente in colpa per la sconfitta, anche perchè "è stato scelto tramite le Primarie, esercizio di democrazia". Ma i vertici locali del partito hanno dovuto dare un segnale, ed ecco che nella serata di lunedì arrivano le dimissioni del coordinatore provinciale, Roberto Garbi e della segretaria cittadina, Lorenza Dodi.

Ma quali sono stati i fattori che hanno portato a un risultato così eclatante? Innanzitutto c'è chi non perdona a Bernazzoli il fatto di non essersi dimesso da presidente della Provincia prima di affrontare la campagna elettorale. Poi la candidatura di Bernazzoli che è arrivata sì dopo le Primarie, ma che forse non rappresentava in pieno quello spirito di rinnovamento auspicato dalla gente. Bernazzoli è l'uomo delle istituzioni, ex sindacalista, ex sindaco e attuale presidente della Provincia. Anche Pizzarotti ieri sera in tv si è lasciato scappare "contro un altro candidato sarebbe stato diverso".

Perchè il Pd non ha candidato Pagliari? Era lui l'uomo simbolo dell'opposizione a Vignali e alla sua giunta spazzata via dagli scandali e forse avrebbe avuto altro credito tra gli 'indignati' parmigiani. Perchè è inutile negarlo, Pizzarotti non ha solo pescato negli sconfitti del primo turno di centrodestra, ma ha anche raccolto i voti degli scontenti del centrosinistra. Pd in primis.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da dove ripartirà, quindi, quello che fino al primo turno era il primo partito della città? Tra i rinnovatori avrà sicuramente un ruolo importante Nicola Dall'Olio, anima ecologista del Pd e avversario di Bernazzoli alle Primarie. Dall'Olio è stato stravotato in città e forse i vertici del partito ora cominceranno ad ascoltare la gente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento