rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica

"L'inceneritore per gli immigrati": attacco violento al candidato consigliere Gentian Alimadhi

I candidati consiglieri del Pd: "Un utente si è spinto fino a evocare l’uso dell’inceneritore per la soluzione (finale) del problema dell’immigrazione, attacco inqualificabile"

"In una campagna elettorale esemplarmente corretta -si legge in una nota dei candidati consiglieri del Pd a sostegno di Paolo Scarpa- spiccano per squallore alcuni interventi sul web di tono discriminatorio e violento. Un utente si è spinto fino a evocare l’uso dell’inceneritore per la soluzione (finale) del problema dell’immigrazione. Parma è città sana e solidale: ma non si possono trascurare questi rigurgiti di un razzismo pericoloso, cavalcato e sostenuto da tempo da una certa cultura politica, non solo di destra. Noi, candidati consiglieri del PD, vogliamo esprimere con forza il nostro rifiuto di ogni tipo di discriminazione, e consideriamo una battaglia di civiltà imprescindibile quella per l’uguaglianza senza distinzione di credo, etnia, cultura, sesso, condizione sociale. In concreto, la nostra solidarietà umana e materiale va all’amico Gentian Alimadhi, oggetto dell’inqualificabile attacco, e a tutte le persone vittime di emarginazione e ingiustizia per il solo fatto di essere percepite “altre” da  qualche depositario di “normalità” o “verità". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'inceneritore per gli immigrati": attacco violento al candidato consigliere Gentian Alimadhi

ParmaToday è in caricamento