menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni, Pasini: "Sicurezza a Parma? Il servizio della Municipale andrebbe esteso alle 24 ore"

Prende di nuovo posizione Andrea Pasini, segretario regionale UDC, capolista alla Camera dei Deputati nel collegio di Parma, Piacenza e Reggio Emilia con “Noi con l’Italia-Udc”

«L'emergenza sicurezza a Parma deve essere risolta analizzando la situazione sotto vari punti di vista». Prende di nuovo posizione Andrea Pasini, segretario regionale UDC, capolista alla Camera dei Deputati nel collegio di Parma, Piacenza e Reggio Emilia con “Noi con l’Italia-Udc” e avanza alcune soluzioni al problema.

«Innanzitutto occorre chiarire la figura del delegato alla Sicurezza, poiché il sindaco Federico Pizzarotti e l'assessore Cristiano Casa devono ancora spiegare le sue competenze e il suo margine d'azione. In attesa dello spostamento della sede da strada del Taglio, all'ex scalo merci di viale Fratti, il servizio della Polizia municipale andrebbe esteso alle 24 ore come in vigore da anni a Reggio».

«Migliorare gli impianti di illuminazione sulle tangenziali e nei quartieri - continua Pasini - costituisce la premessa di una maggiore sicurezza perché il buio favorisce illegalità e degrado. Un'intensa collaborazione tra istituzioni, enti locali, forze dell'ordine, rappresentanti di quartiere costituisce la linea naturale da adottare poiché la condivisione del problema agevola confronto e dialogo. Senza la partecipazione dei cittadini non si può concretamente trovare una soluzione. Non accetto l'equazione città deserta = città sicura, ecco perché occorre evitare, ad ogni costo, lo spopolamento del centro storico che è il cuore pulsante del capoluogo ducale».

«È necessario potenziare l'organico non solo della Questura, ma anche dei Carabinieri, che hanno la storica vocazione presidiaria, allo scopo di intensificare il controllo del territorio. La Bassa e la Montagna sono caratterizzate da furti e rapine in abitazioni e aziende. Pertanto occorrerà adottare anche in queste zone le misure di defiscalizzazione previste per l’installazione di sistemi di sicurezza e video sorveglianza».

«Infine - conclude Pasini - sarà necessario ripristinare 24 ore su 24 la copertura oraria dei posti di polizia all'Ospedale Maggiore e alla Stazione ferroviaria. A cui far seguire una lotta senza quartiere agli spacciatori in bicicletta che hanno trasformato San Leonardo e Pablo, i parchi pubblici Ducale, Falcone e Borsellino, Cittadella in zone franche di traffico della droga e violenza gratuita. La droga è morte, noi siamo per la vita. Pertanto è necessario agire con determinazione e rapidità a difesa delle future generazioni. Parma si è riconsegnata ai Parmigiani».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 125 nuovi contagi e un morto

  • Cronaca

    Parma da oggi in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento