Ingroia a Parma il 30. Polemica con Grillo: "Cosa griderà in piazza?"

Il leader di Rivoluzione Civile sarà alle 15.30 alla Corale Verdi. Il Coordinamento elettorale di Parma: "La giunta Pizzarotti è impantanata in un continuismo allarmante con le ricette dei commissari e del Governo Monti"

Antonio Ingroia, leader di Rivoluzione Civile, sarà a Parma mercoledì 30 gennaio alle ore 15.30 per un incontro con i cittadini e con la stampa, presso la Corale Verdi in vicolo Asdente 1.

"Il passaggio a Parma di Ingroia, capolista qui come in tutta Italia di Rivoluzione civile -si legge in una nota del Coordinamento Elettorale Rivoluzione CIvile Parma- per quanto breve assume tuttavia una importanza e un grande significato. La visita a Parma , città medaglia d’oro della Resistenza, da parte di Ingroia che si è definito “partigiano della Costituzione” , sarà un’occasione straordinaria per ribadire la nostra scelta antifascista a fronte delle deliranti dichiarazioni di Berlusconi su Mussolini e alle altrettanto sorprendenti aperture di Beppe Grillo ai fascisti del terzo millennio, quelli di Casa Pound.

"Il secondo motivo riguarda l’attualità che assume a Parma la questione della legalità e della lotta alla corruzione, temi centrali nel programma di Rivoluzione civile. Siamo all’indomani dell’ultima, in ordine di tempo, inchiesta della Magistratura, Public Money, che fa seguito a Green Money (1 e 2), Spot Money, Easy Money, e che ha portato all’arresto di due personaggi eccellenti del centro destra , l’ex sindaco Vignali e il coordinatore regionale del Pdl Villani".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il terzo motivo riguarda lo stato presente dell’amministrazione di Parma con una giunta, quella del Sindaco Pizzarotti ormai impantanata in un continuismo allarmante con le ricette dei commissari, Cancellieri prima e Ciclosi dopo e più in generale del governo Monti. Un’amara sorpresa per tutti noi, per la città intera! E dunque cosa verrà a urlare Grillo il 3 febbraio a Parma, dopo avere, al tempo della campagna elettorale, infiammato le folle sul debito che non s’ha da pagare, sulla trasparenza e sulla democrazia diretta?"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

  • I rinforzi di Liverani, le trattative, la linea Krause: sullo sfondo il derby

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento