Europee, la sconfitta dei 5 Stelle. Rossi: "Rabbia e delusione enormi"

Europee. Sconfitta dei 5 Stelle parmigiani e del Movimento di Beppe Grillo. Il candidato Francesco Rossi si sfoga su Facebook: "Questa è l'Italia dove il malaffare è premiato e l'onesta è derisa"

Europee. Sconfitta dei 5 Stelle parmigiani e del Movimento di Beppe Grillo. Il candidato Francesco Rossi si sfoga su Facebook. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL POST DI ROSSI. "Provo una rabbia ed una delusione enormi nel prendere atto che il primo partito di questo paese è quello che ha regalato miliardi di euro alle banche private (cantando Bella Ciao), che finanzia le guerre "umanitarie" in Afghanistan e compra gli F35, che sostiene la TAV e gli inceneritori. Un partito che incassa decine di milioni di rimborsi elettorali, che si spartisce la torta dell'Expo, che concorda le riforme costituzionali con il condannato Berlusconi. Il PD ha vinto le elezioni, ma non è il Movimento 5 Stelle che ha perso. L'Italia ha perso. Siamo pecore. Un paese dove uno come Fitto, condannato per corruzione e abuso d'ufficio, ha preso 270 mila preferenze. Questa è l'Italia, dove l'onestà è derisa e il malaffare è premiato. Il Movimento 5 Stelle ha lacune e difetti, ma porta una diversa di idea di politica, di etica pubblica. Ha trionfato il "ristagno della storia" (Gramsci), la logica neoliberista oscena che mette il profitto all'apice della piramide. Devo ricominciare a studiare, a leggere, per tentare di capire quello che mi succede intorno. Mi rimbomba la convinzione di Platone: la democrazia è il governo dei più, e i più sono imbecilli. Ma io ho partecipato alle elezioni perché in fondo, nel cambiamento ci credo. Devo riflettere. In ogni caso ringrazio le oltre diecimila persone che hanno scritto il mio nome e cognome sulla scheda elettorale, e anche tutte quelle che hanno scritto solo il cognome e la cui preferenza è quindi stata annullata. Grazie e a presto.."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

  • Lavoratori in nero, camerieri senza mascherina e scarsa igiene: pioggia di multe alla Fiera del Fungo di Borgotaro 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento