Politica

Europee, Casale dell'Idv sul progetto Erasmus: "Migliorare le sinergie tra Università"

Il candidato dell'Idv: "Gli studenti trovano grossi problemi nella compilazione del loro "learning agreement" perché spesso programmi degli esami e assegnazione dei CFU sono molto diversi"

"In materia di politiche universitarie -dichiara Andrea Casale, candidato dell'Italia dei Valori alle Elezioni Europee- molte forze politiche stanno esprimendo la volontà di aumentare i fondi per il programma Erasmus. Questo è sicuramente molto importante ma, in realtà, la criticità di Erasmus non sono i fondi bensì come le università italiane ed europee affrontano la sfida dell'internazionalizzazione della didattica. Infatti, ottenere una borsa di studio Erasmus non rappresenta quasi mai un grosso problema, ma spesso gli studenti trovano grossi problemi nella compilazione del loro "learning agreement" perché spesso programmi degli esami e assegnazione dei CFU sono molto diversi.

La soluzione a questa criticità passa attraverso l'impegno dell'UE nel migliorare le sinergie tra università straniere tra loro legate da partnership. In questo senso sarà necessario che 1) lo studente ospite possa poter seguire le lezioni anche in lingua inglese (in questo senso Paesi del Nord Europa, dove l'apprendimento della lingua locale è sicuramente difficile, sono già attrezzati da tempo). Senza stravolgere il piano di studi previsto da un dipartimento universitario, fare in modo che lo studente ospitato possa sostenere gli esami con un programma e un'assegnazione in CFU quanto più possibile simile all'Università di appartenenza. Vincere questa sfida è importante perché, molto spesso, lo studente risulta idoneo alla borsa di studio ma viene scoraggiato dai docenti stessi a intraprendere l'esperienza per via delle criticità di cui sopra e, così facendo, il senso del progetto Erasmus viene sicuramente meno."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europee, Casale dell'Idv sul progetto Erasmus: "Migliorare le sinergie tra Università"

ParmaToday è in caricamento