Forum Unesco, Cavandoli e Campari a Effetto Parma: “Ci siamo già mossi, e lo sapete bene"

"I (finti) civici pizzarottiani lo sanno benissimo, visto che lo ha pubblicamente detto il Ministro Centinaio nella sua recentissima visita in città"

“Sul possibile cambio di programma del Forum Unesco abbiamo già scritto una lettera di protesta al Ministero e ci stiamo battendo per mantenerlo a Parma. I (finti) civici pizzarottiani lo sanno benissimo, visto che lo ha pubblicamente detto il Ministro Centinaio nella sua recentissima visita in città e ribadito anche in televisione. La loro è l’ennesima polemica inutile contro chi si batte ogni giorno per il territorio con risultati che sono sotto gli occhi di tutti”, dicono i parlamentari parmigiani della Lega Laura Cavandoli e Maurizio Campari in risposta alla nota di Effetto Parma.

“Con quale faccia si può accusare di ripicca politica un Governo che in pochi mesi ha dato al nostro territorio 3 milioni di euro per “Parma 2020”, 2,6 milioni per i nostri comuni fino a 20 mila abitanti, 18 milioni di finanziamento per il bando periferie  incostituzionale a causa dal Pd, 3 milioni e 300 mila per la Provincia, più di 1 milione per l’ammodernamento tecnologico e la sicurezza antincendio delle scuole, 18 nuovi poliziotti, 27 nuovi carabinieri, 280 mila euro per la video sorveglianza? Solo con la faccia tosta dei pizzarottiani a cui piace portare a casa i soldi del Governo, pur inventando in continuazione polemiche per la stampa. Il sensazionalismo pare essere la malattia infantile del (finto) civismo”, aggiungono gli esponenti del Carroccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Alla città – concludono Cavandoli e Campari - farebbe bene avere un sindaco e un’amministrazione presenti ai problemi della città e in grado di dialogare costruttivamente con il Governo invece di attaccarlo ogni giorno, per poi essere smentiti ogni volta dai fatti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Da sabato 23 maggio i parmigiani potranno andare al mare: ma solo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus: le regioni ad alto rischio non riapriranno il 3 giugno

  • Paura in via Emilia Est: auto si ribalta alla rotonda e finisce nel parcheggio dell'Ovs

  • I carabinieri sequestrano tre piantine di 'marijuana': denunciato un 25enne

Torna su
ParmaToday è in caricamento