Fratelli d'Italia, primarie il 22 e 23 febbraio: i seggi a Parma

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Fratelli d'Italia, primarie 22 e 23 febbraio per l'elezione del Presidente Nazionale, Regionale e dei grandi elettori. Momento di grande sforzo organizzativo per Fratelli d'Italia: il movimento di Giorgia Meloni, Guido Crosetto ed Ignazio La Russa scenderà in campo per celebrare le elezioni primarie, attraverso le quali cittadini ne eleggeranno la futura classe dirigente.Saranno, dunque, gli iscritti a Fratelli d'Italia e, più vastamente, gli elettori che dichiareranno di riconoscersi nelle finalità del movimento, ad eleggere direttamente , in primo luogo, il Presidente Nazionale, carica per la quale si confrontano Giorgia Meloni e Gianni Alemanno, già sindaco di Roma, che dopo lo scioglimento del PdL, ha aderito a Fratelli d'Italia.

Anche in provincia di Parma si organizzeranno due seggi: uno a Parma presso la sede de "La Destra" in Via Padre Onorio e uno a Fidenza in Piazza Garibaldi (sabato dalle 10 alle 19 e domenica dalle 15 alle 19.00). Le iscrizioni a Fratelli d'Italia si son chiuse ufficialmente il 15 febbraio e si profila un risultato oltremodo positivo di adesioni. " Fratelli d'Italia cresce un po' ovunque in tutta Italia - e siamo veramente soddisfatti della scelta che, nei mesi scorsi, abbiamo effettuato. A Parma, poi, anche recenti sondaggi ci attribuiscono una percentuale vicina a quella conseguita nel passato da Alleanza Nazionale, il che significherebbe avere recuperato in un solo anno tutto l'elettorato di centro-destra che si era andato disperdendo."" Non solo - aggiungono gli esponente di Fratelli d'Italia - ma ciò che più rileva è il fatto che mentre il Parlamento si appresta ad approvare una legge elettorale-truffa, una sorta di Porcellum bis, che priva, per l'ennesima volta, gli elettori del diritto di eleggere i propri parlamentari, noi diamo la possibilità ai cittadini di votare e, quindi, scegliere la nostra classe dirigente." Infine, si evidenzia come le primarie di Fratelli d'Italia, non serviranno solo ad eleggere i dirigenti regionali e nazionali, oltre ai grandi elettori che parteciperanno all'assise nazionale, ma anche a scegliere il nuovo emblema del partito tra quelli proposti dalla Segretaria Nazionale del congresso. Al riguardo è già certo che nel simbolo vi sarà un richiamo esplicito al simbolo di Alleanza Nazionale: saranno gli elettori a stabilire se lo stesso assumerà o meno un rilievo preponderante." ​

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento