Giudice di pace. Proposta Pd: 50mila euro dalla Regione per finanziare gli uffici nei Comuni

Dei quindici uffici attivi in Emilia-Romagna sono cinque quelli che avranno diritto al contributo

Progetto di legge targato Partito democratico per finanziare le spese di funzionamento degli uffici del Giudice di pace ospitati in sedi comunali.

Un’iniziativa per assicurare, a seguito delle disposizioni ministeriali del 2016 sulla materia, un sostegno ai Comuni che ospitano questo tipo di strutture: dei quindici uffici attivi in Emilia-Romagna sono cinque quelli che avranno diritto al contributo. L’Assemblea legislativa regionale, con l’approvazione del bilancio di previsione regionale, ha programmato l’erogazione di 50mila euro per il 2019. L’entità del contributo non potrà però superare la misura massima del 30% rispetto alla spesa sostenuta dal Comune.

Potrebbe interessarti

  • Formiche, i rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Un'idea rivoluzionaria? Arriva il lavaggio delle auto a domicilio

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l'ambiente

  • 'Io accolgo': il flash mob con le coperte termiche al Regio

I più letti della settimana

  • "Questa pizzeria appartiene a Salvatore": ecco come i Grande Aracri controllavano un locale di Parma

  • Tragico schianto a Castione Baratti: muore motociclista 18enne

  • Terrore a Traversetolo, autobus a zig zag: i passeggeri evitano la tragedia

  • Pene gigante contro i passanti per un addio al celibato: parmigiano allontanato e multato

  • Choc in Pilotta, violenza sessuale contro una ventenne: arrestato 28enne pachistano

  • Tutte le tortellate di San Giovanni a Parma e provincia

Torna su
ParmaToday è in caricamento