menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Governincontra, Vignali ai ministri: "Risorse stabili per il Festival Verdi"

Alla Camera di Commercio di Parma sono arrivati Rotondi, Fazio e Giovanardi. Il sindaco ha chiesto "una legge che dia alla città la possibilità di ricevere risorse in modo stabile e programmato nel tempo"

"L’aspettativa mia, del Teatro Regio e di tutta la città è che presto il Governo trasformi in legge la possibilità di ricevere risorse in modo stabile e programmato nel tempo che ci consentano di organizzare un Festival come il Festival Verdi che oltre ad essere uno dei più importanti in Italia è conosciuto nel mondo intero, ha bisogno di essere programmato negli anni e di ricevere risorse stabili, non solo finanziamenti come quelli che riceve oggi".

L'intervento del primo cittadino di Parma è mirato, e si rivela tutt'altro che un saluto di circostanza. Il ministro per l'attuazione del Programma, Gianfranco Rotondi, ha scelto Parma, a nome dell'esecutivo, come prima mèta dell'Emilia Romagna per incontrare le istituzioni locali, all'interno di "Governincontra". Con lui il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, che a Parma ha dedicato un'attenzione particolare firmando un protocollo d'intesa per l'istituzione della scuola per la sicurezza alimentare, e il sottosegretario con delega alle politiche per la Famiglia, Carlo Giovanardi.

Si è parlato anche di infrastrutture, nel corso dell'incontro. A sollevare il tema è stato, anche su questo punto, il sindaco Vignali: "Anche la realizzazione del corridoio Tirreno-Brennero e della via Emilia bis sono obiettivi infrastrutturali cruciali per la città e rappresentano uno snodo critico per l’asse nord-sud e est-ovest", ha sottolineato.


Un ultimo passaggio del discorso tenuto dal sindaco è stato dedicato alla centralità della famiglia, prima agenzia del welfare. "Auspichiamo una riforma fiscale che vada nel segno dell'adozione, su scala nazionale, del Fattore famiglia, quello che abbiamo inventato noi e che ormai tutti chiamano Quoziente Parma".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

Il parco Vezzani torna a nuova vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento