Governincontra, Vignali ai ministri: "Risorse stabili per il Festival Verdi"

Alla Camera di Commercio di Parma sono arrivati Rotondi, Fazio e Giovanardi. Il sindaco ha chiesto "una legge che dia alla città la possibilità di ricevere risorse in modo stabile e programmato nel tempo"

"L’aspettativa mia, del Teatro Regio e di tutta la città è che presto il Governo trasformi in legge la possibilità di ricevere risorse in modo stabile e programmato nel tempo che ci consentano di organizzare un Festival come il Festival Verdi che oltre ad essere uno dei più importanti in Italia è conosciuto nel mondo intero, ha bisogno di essere programmato negli anni e di ricevere risorse stabili, non solo finanziamenti come quelli che riceve oggi".

L'intervento del primo cittadino di Parma è mirato, e si rivela tutt'altro che un saluto di circostanza. Il ministro per l'attuazione del Programma, Gianfranco Rotondi, ha scelto Parma, a nome dell'esecutivo, come prima mèta dell'Emilia Romagna per incontrare le istituzioni locali, all'interno di "Governincontra". Con lui il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, che a Parma ha dedicato un'attenzione particolare firmando un protocollo d'intesa per l'istituzione della scuola per la sicurezza alimentare, e il sottosegretario con delega alle politiche per la Famiglia, Carlo Giovanardi.

Si è parlato anche di infrastrutture, nel corso dell'incontro. A sollevare il tema è stato, anche su questo punto, il sindaco Vignali: "Anche la realizzazione del corridoio Tirreno-Brennero e della via Emilia bis sono obiettivi infrastrutturali cruciali per la città e rappresentano uno snodo critico per l’asse nord-sud e est-ovest", ha sottolineato.

Un ultimo passaggio del discorso tenuto dal sindaco è stato dedicato alla centralità della famiglia, prima agenzia del welfare. "Auspichiamo una riforma fiscale che vada nel segno dell'adozione, su scala nazionale, del Fattore famiglia, quello che abbiamo inventato noi e che ormai tutti chiamano Quoziente Parma".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento