L'Idv sulla Giornata della Trasparenza dell'Università di Parma

"L'Italia dei Valori di Parma è particolarmente lieta che il 28 febbraio prossimo a Parma si svolgerà la Giornata della Trasparenza organizzata e fortemente voluta dall'Ateneo della nostra Città"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

"L'Italia dei Valori di Parma è particolarmente lieta che il 28 febbraio prossimo a Parma si svolgerà  la Giornata della Trasparenza organizzata e fortemente voluta dall'Ateneo della nostra Città". Parole di forte approvazione per l'iniziativa da parte di Paola Zilli coordinatrice
provinciale dell'Italia dei Valori. "L'occasione è finalizzata a presentare ai diversi pubblici le azioni intraprese e i risultati conseguiti dall'Ateneo nelle diverse aree di attività e gli
obiettivi previsti per il triennio 2011-13. L'Ateneo di Parma è il primo ente pubblico del territorio a organizzare la "Giornata della Trasparenza" nell'ambito delle attività previste dal decreto legislativo 150/2009 e dalle Linee Guida della Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l'Integrità delle Amministrazioni pubbliche del 2010. L'Italia dei Valori concorda sulla necessità di concretizzare una nuova cultura delle amministrazioni pubbliche orientata ai
principi di trasparenza, integrità e legalità, con l'obiettivo di creare relazioni con i cittadini e con tutti i portatori di interesse improntate all'accessibilità totale. Questi temi fondamentali - prosegue la Zilli - sono stati recepiti anche dal nuovo Statuto dell'Università di Parma, recentemente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, in cui si sottolinea all'articolo 8 che l'attività dell'Ateneo è ispirata ai principi di efficienza, efficacia, trasparenza, imparzialità,
promozione del merito e di individuazione delle competenze e delle responsabilità di tutto il personale. L'Italia dei Valori ritiene che occorra puntare sempre ai massimi livelli della responsabilità, soprattutto attraverso la trasparenza che costituisce principio indispensabile
per tenere alta la guardia sulla questione morale, sulla legalità, per controllare la spesa e l'operato di un'amministrazione. E' solo in questo modo che si può attuare un vero confronto democratico con le persone".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento