menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inceneritore, Gcr: "Il sindaco cita Kennedy ma non fa scelte coraggiose"

Il primo cittadino ha ribadito il concetto già espresso a fine anno. Dovendo fare la scelta dell'inceneritore oggi non la farebbe, ma purtroppo il cantiere è già avanti e le penali da pagare sarebbero troppo salate

vignali-sant-ilario-vescovoAnche oggi gli attivisti dell'Associazione Gestione Corretta Rifiuti hanno presenziato ad un importante evento cittadino, la consegna dei Premi e Onorificenze in occasione di Sant'Ilario. In rispettoso silenzio hanno atteso parole chiare dal primo cittadino di Parma che, nel suo discorso, citando Robert Kennedy, ha invitato a non ricercare solamente il benessere economico ma a perseguire una miglior qualità della vita, un ambiente più sano dove crescere i propri figli.

Valori, ambiente, salute più importanti di denaro, prodotto interno lordo, beni e merci. Parole importanti che vanno considerate e pesate con giudizio e a cui occorre far seguire azioni coerenti. Provate ad accostare le parole SALUTE e INCENERITORE RIFIUTI e capirete perchè non ci riteniamo soddisfatti del discorso di Pietro Vignali.

Oggi, intervistato dai media ha ribadito il concetto già espresso a fine anno, in cui ha detto che dovendo fare questa scelta oggi non la farebbe, ma che purtroppo il cantiere è già avanti e le penali da pagare sarebbero troppo salate. Ma allora Bob Kennedy che c'entra? Che avrebbe fatto Bob Kennedy di fronte ad una scelta senz'altro difficile se avesse dovuto scegliere tra salvaguardare interessi economici da un lato e privilegiare la salute dei cittadini e l'immagine della food-valley dall'altro?

Che senso ha citare i grandi della storia se poi alle parole non seguono fatti concreti e coerenti con quanto si dice? Noi siamo semplici cittadini e facciamo fatica a capire il “vorrei ma non posso” di questi giorni: ci piacerebbe avere un grande sindaco che prende decisioni coraggiose, semplicemente perchè lo fa per il bene della comunità che amministra. Per i cittadini, per il mondo agricolo e per le industrie alimentari del territorio.

Il 20 gennaio prossimo Le porteremo i medici che hanno relazionato all'Auditorium Paganini il 22 settembre scorso. Il prof. Giuseppe Masera, padre dell'oncoematologia pediatrica e il dott. Ernesto Burgio, pediatra e coordinatore del Comitato tecnico scientifico di ISDE Italia, illustreranno a Lei ed alla commissione Ambiente e Salute riunita per l'occasione, i pericoli sanitari che l'impianto di Iren porterà alla città di Parma. Speriamo vivamente, signor sindaco, che l'ascoltare queste parole, la ispiri ad agire come i grandi della storia.

Associazione Gestione Corretta Rifiuti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento