menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Laura Cavandoli: "Commercio, meno tasse e negozi di vicinato"

La candidata del centro destra alla Camera: "Diamo ossigeno a famiglie per far ripartire consumi”

Vivo e lavoro in Centro storico a Parma e vedo ogni giorno quel che il PD proprio non riesce a capire: i negozi di vicinato in Centro e nei Quartieri continueranno a chiudere se i consumi non ripartiranno con decisione. E i consumi possono ripartire solo se famiglie e imprese non saranno più strangolate da tasse eccessive”, dice Laura Cavandoli (Lega), candidata del Centrodestra alla Camera dei Deputati, Collegio Uninominale 12 Parma e Bassa.

“Anche in questi giorni – prosegue la Cavandoli - il Ministro Calenda in campagna elettorale nella nostra città ha attaccato la nostra proposta di Flat Tax, confermando ancora una volta che il PD al governo continuerebbe nella sua folle politica di austerity e tasse”.

“Noi invece crediamo che solo liberando famiglie e imprese (piccole e grandi) da un fisco opprimente si rilanceranno i consumi e con essi l’economia – aggiunge la candidata del Centrodestra - la Flat Tax al 15% lascerà alle famiglie le risorse per tornare a risparmiare e spendere, mentre negozi e imprese avranno l’ossigeno per lavorare e investire.
La Pace fiscale (rottamazione delle cartelle Equitalia) permetterà a famiglie, commercianti e imprenditori di uscire dall’incubo e tornare a vivere”.

“Dalla Crisi – conclude l’esponente leghista - si esce solo con un’alleanza tra Stato e cittadini, non più sudditi da stanare e vessare. Ci vuole un cambio di rotta, bisogna puntare allo sviluppo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento