menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza, passeggiate sotto le stelle della Lega: il 2 aprile al parco Ducale dalle 21 alle 24

“Vogliamo - spiega il segretario Lega Emilia Gianluca Vinci, promotore dell’iniziativa - accendere i riflettori sulla sicurezza nei parchi delle nostre città, luoghi carichi di storia, di cultura, luoghi di importantissimo valore ambientale, che la sinistra, in questi anni, ha consegnato alla microcriminalità

Al grido di “riappropriamoci dei parchi delle nostre città”, la Lega Nord Emilia lancia, da Piacenza a Ferrara, le “passeggiate sotto le stelle”: presidi fissi e mobili nei parchi cittadini, aperti alla cittadinanza e partecipati, in alcuni casi, anche da altre forze politiche di centrodestra, per consentire ai cittadini di “poter vivere i parchi anche di notte”. L’appuntamento è per sabato 2 aprile. A Bologna la ‘passeggiata’ è prevista al parco della Montagnola, dalle 8 alle 10,30, a Modena al parco XXII Aprile (dalle 21 a mezzanotte e mezza), a Reggio al Parco del Popolo (dalle 21 a mezzanotte e mezza), a Parma al Parco Ducale (21-24), a Ferrara ai Giardini del Grattacielo (dalle 21 a mezzanotte e mezza). Nel piacentino l’appuntamento è doppio: ai giardini di via Darwin di Fiorenzuola, (dalle 20 alle 22) e in località Bosco Tosca, a Castelsangiovanni (dalle 18 alle 23).

“Vogliamo - spiega il segretario Lega Emilia Gianluca Vinci, promotore dell’iniziativa - accendere i riflettori sulla sicurezza nei parchi delle nostre città, luoghi carichi di storia, di cultura, luoghi di importantissimo valore ambientale, che la sinistra, in questi anni, ha consegnato alla microcriminalità. Vogliamo ridare i parchi ai cittadini, consentendo a mamme, papà, bimbi, ragazzi, anziani di poterli vivere sempre, anche di sera. Nei Comuni che la Lega andrà a governare, dopo questa tornata di elezioni amministrative, la sicurezza tornerà ad essere al centro dell’agenda politica e le città saranno liberate dal degrado”. “In Regione  e nei Comuni in cui la Lega esprime i sindaci - spiega il capogruppo leghista in Emilia Romagna, Alan Fabbri - abbiamo fatto della sicurezza un tema prioritario.

Tra le nostre iniziative: il potenziamento della videosorveglianza, anche attraverso l’ausilio delle telecamere ‘intelligenti’ (sistema targa system), la richiesta al governo, continuamente formulata (anche tramite lettere e atti), del potenziamento dell' organico delle forze dell’ordine, l’istituzione di gruppi di Osservatori volontari, per un maggior controllo delle zone più a rischio. Purtroppo le nostre città, in mano al Pd, sono diventate zone franche dell’illegalità: solo una forza politica come la Lega Nord, che da sempre si batte per la certezza della pena, per la lotta al degrado e contro l’immigrazione sfrenata, può riconsegnare parchi pubblici e quartieri ai cittadini. Per tornare a vivere i nostri Comuni, senza rischi o pericoli”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Salute

Come calcolare l'Indice di Massa Corporea

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 170 casi e un morto

  • Cronaca

    Covid: "Negli ultimi giorni abbiamo ricoverato molti giovani"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento