menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Legionella, Ghiretti: "Non c'è ancora chiarezza sulle cause, ma il sindaco partecipa ai talk show"

"Primi cittadini del calibro di Ferrari, Grossi o Lavagetto non ci avrebbero dormito la notte, certo non avrebbero usato il tempo per farsi organizzare comparsate"

"Non si placano le proteste e le preoccupazioni dei parmigiani -scrive Roberto Ghiretti di Parma Unita- per gli esiti della relazione stilata dall’Unità di Crisi regionale: anche in questi giorni i concittadini mi scrivono arrabbiati, pretendendo una chiarezza che sentono negata. E’ molto diffusa tra di essi la convinzione che nemmeno dall’analisi genetica che si sta svolgendo a Modena emergerà la causa di quelle morti e di quelle malattie, e buona parte di loro ritiene che tutto finirà “in cavalleria”. Ho deciso quindi di tornare su questo argomento, in ossequio alle richieste di chi mi ha sollecitato ma anche come risposta allo scoraggiamento diffuso che le ha fatte sorgere. Una mancanza di fiducia verso le istituzioni che non ho mai rilevato nei sessantuno anni vissuti nella città che mi ha dato i natali, e su cui rifletto con preoccupazione. Non ho del resto mai potuto osservare nemmeno un sindaco che, a fronte dei decessi rilevati in città, passi da una televisione all’altra a ridere e scherzare invece che pretendere giustizia per i parmigiani: primi cittadini del calibro di Ferrari, Grossi o Lavagetto non ci avrebbero dormito la notte, certo non avrebbero usato il tempo per farsi organizzare comparsate nei talk show per aumentare il gradimento. Vorrei delle risposte a nome di chi si rivolge a Parma Unita: in che tempi arriverà questa analisi condotta a Modena? Se anch’essa non consentirà di stabilire le cause di quanto accaduto quali provvedimenti prenderà il primo cittadino di Parma? Angelo Branduardi, autore che amo in particolar modo, in una sua canzone canta : “Devi trattarla bene, di te si fida. Lei sempre ha avuto pane per la tua fame, nei giorni del dolore lei ti ha voluto bene, quando ti ha visto triste ti è rimasta accanto”. Vorrei che i nostri rappresentanti istituzionali ricordassero sempre quanto hanno ricevuto da questa straordinaria città e si comportassero di conseguenza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma aumentano i casi: 124 e un decesso

  • Cronaca

    Parma torna in zona gialla: cosa cambia

  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento