menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fidenza, il sindaco Massari firma la proposta di legge per la legittima difesa

Il sindaco di Fidenza Andrea Massari ha firmato  la proposta di legge di iniziativa popolare per la massima tutela del domicilio e per la difesa legittima. "Questa mattina, al pari di tanti altri fidentini, mi sono messo in fila all’Ufficio elettorale del Comune di Fidenza e sono andato a firmare per una proposta di legge di iniziativa popolare che giudico importante: pene raddoppiate e certe contro i malviventi che violano il nostro domicilio e stop alle scappatoie giuridiche che talvolta rendono possibile al ladro pizzicato di fare causa per danni alla vittima del suo reato. Discutendone prima con alcuni amici e iscritti al mio partito, ho sentito qualche rimbrotto, ma, come sempre, credo che una cosa buona valga in quanto tale e non in base al colore di chi la propone (l’Italia dei Valori, in questo caso. Diamo a Cesare quel che è di Cesare). Sì, ritengo questa proposta di legge importante, per tre buone ragioni: 1. Perché, semplicemente, è utile. Utile ai cittadini e utile ai Sindaci eletti da quei cittadini. Dichiara espressamente di non voler alimentare la cultura da far west degli sceriffi fai da te, ma vuole solo accrescere la possibilità di legittima difesa e introdurre un deterrente vero contro i ladri. Perché, indipendentemente da quante firme raccoglierà (comunque già tante), sta dando voce da basso ad un problema che è in cima alle preoccupazioni della gente e dei miei concittadini.3.rancamente, sono stanco, molto stanco, di vedere i nostri Carabinieri e la nostra Municipale arrestare gente che ruba auto o compie altri reati e vedere poi questi personaggi processati per direttissima e, sostanzialmente, rimessi in libertà senza passare da un giusto e congruo periodo di carcere. Probabilmente mi si accuserà di sposare un pensiero di destra, io credo invece che sostenere una giustizia certa sia una conquista per tutti. Poi, certo, a chi si formalizza facilmente, proporrò di venire con me a toccare con mano la rabbia e la frustrazione di chi è rimasto vittima di un reato e vede la lunga fedina penale di certi personaggi liberi di muoversi sostanzialmente indisturbati e, magari, di presentarsi in Comune a chiedere aiuti su aiuti ai servizi sociali pagati dai cittadini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 125 nuovi contagi e un morto

  • Cronaca

    Parma da oggi in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento