Nuzzo espulso, Grillo sconfessa l'M5s di Parma: 'Si espelle solo attraverso il blog'

Grillo dalle colonne del suo blog precisa: "Si ricorda che le votazioni possono essere effettuate solo con il sistema operativo attraverso il blog e che ogni altra forma non ha validità"

Mauro Nuzzo e gli attivisti M5s con Grillo a Parma

Il capogruppo Bosi lo ha annunciato: il consigliere Nuzzo verrà espulso. Anche se, come lo stesso esponente del M5s rivela la votazione è avvenuta da parte di 40 appartenenti al movimento politico cittadino. Il provvedimento era nell'aria da mesi e le uscite pubbliche del sindaco Pizzarotti -anche durante le sedute del Consiglio comunale- hanno rivelato la volontà dell'Amministrazione e del gruppo consiliare di estromettere l'unico 'dissidente' o almeno l'unico che ha deciso di uscire allo scoperto.

GRILLO: 'SI ESPELLE SOLO ATTRAVERSO IL BLOG". "In merito ad alcune notizie -si legge sul blog di Grillo- riguardanti procedure di espulsione dal MoVimento, si ricorda che le votazioni possono essere effettuate solo con il sistema operativo  attraverso il blog e che ogni altra forma non ha validità" 

Il primo contrasto avvenne con l'assessore Ferraris sulle politiche culturali, a cui seguirono le dimissioni del consigliere da presidente della Commissione Cultura. Un'estromissione che sta passando relativamente sottotono, anche perchè avviene in piena estate, quando le agende politiche cittadine viaggiano al rallentatore. 

Ma non tutte le voci del sottobosco grillino sono a favore dell'espulsione. Dopo la scampata di Pizzarotti, arrivato sull'orlo dell'espulsione da parte del leader del Movimento Beppe Grillo il sentire parlare di espulsione o epurazione in città non va giù a molti. Se gli scissionisti del gruppo 'Amici di Beppe Grillo' hanno già manifestato solidarietà al consigliere Nuzzo, altri lo pensano ma, almeno per ora, non lo dicono. E' la prima espulsione del Movimento 5 Stelle di Parma, 'dettata' e voluta direttamente dal sindaco Pizzarotti. Il consigliere Nuzzo ha espresso dissenso rispetto al provvedimento e alle modalità della sua espulsione e ha deciso di prendersi una pausa per decidere cosa fare: certo è che non potrà più tornare sui banchi della maggioranza. 

Dall'esterno del Movimento il primo a commentare su Facebook è il parlamentare del Pd Giorgio Pagliari: "Riguardo l'espulsione del consigliere Nuzzo dal gruppo consilare ‪#‎M5S‬ di ‪#‎Parma‬, non entro nel merito, perché è questione di altri. Certamente la partecipazione mostra che il M5S ha una platea troppo limitata e non ha seguito nello strumento con cui afferma di dialogare con i cittadini. E torna il tempo dei nominati. Come può definirsi un parlamentare finito alla Camera o al Senato con un numero di segnalazioni tra le 13 e le 20, per di più non interdette a parenti o amici? Mi si permetta di chiudere con una battuta: sento odore di partitocrazia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Parma, ipotesi Longo come nuovo Ceo

  • Sindaci: eletti Fiazza a Fontevivo, Boraschi a Palanzano, Canepari a Pellegrino, Restiani a Varano e Concari a Soragna

  • I rinforzi di Liverani, le trattative, la linea Krause: sullo sfondo il derby

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento