menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto: Christian Donelli7ParmaToday

foto: Christian Donelli7ParmaToday

Il Ministro Boschi all'Upi di Parma: "Riforma, l'obiettivo è la stabilità"

Il Ministro dagli industriali parmigiani: "E' una riforma che ci può proiettare nel futuro: è questa la scelta che saremo chiamati a fare come cittadini al Referendum. Ci sono sicuramente delle parti che andranno riviste, non è una riforma perfetta"

 

Nella sede del'Unione degli Industriali di Parma si è svolto nel pomeriggio del 27 maggio l'incontro con il Ministro Maria Elena Boschi che ha illustrato i contenuti della Riforma tanto contestata, sulla quale i cittadini italiani saranno chiamati ad esprimersi ad ottobre con il Referendum.

"L'obiettivo è dare più stabilità al nostro Paese. Se abbiamo un sistema politico-istituzionale instabile è difficile immaginare che ci possa essere la stabilità sufficente per affrontare. Avere un nuovo sistema dove solo la Camera dei Deputati avra uin rapporto di fiducia con il Governo è un elemento di stabilità. Oggi succede che siccome sia Camera che Senato hanno un rapporto di fiducia con il Governo non c'è stabilità, se solo una Camera dà fiducia al Governo. Dà maggiore semplicità e dall'altro renderlo più efficente. Uno dei motivi per cui il nostro Paese ha fatto fatica è stata anche la lungaggine aministrativa, il fattore temporale non è un elemento secondario. ridurremo i poteri legislativi del Senato, sarà la Camera ad avere l'ultima parola. Il governo, su provvedimenti importanti, può chiedere al Parlamento che si pronunci entro 70 giorni, Il Senato sarà rappresentativo delle Regioni e dei Comuni, che sarà un elemento di collegamento tra il Governo e i territori. La Riforma porta alla riduzione del 30% del numero dei parlamentari. Ci sarà un nuovo titolo quinto per un nuovo rapporto tra Stato e Regioni. Non credo ci sia meno democrazia se abbiamo il 30 % di parlamentari in meno, anche perchè abbiamo abbassato il quorum per i referendum abrogativi. E' una riforma che ci può proiettare nel futuro: è questa la scelta che saremo chiamati a fare come cittadini al Referendum. Ci sono sicuramente delle parti che andranno riviste, non è una riforma perfetta

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento