Politica

Nonni Vigili, Bosi: "Dopo la multa di Budrio cosa dirà la minoranza?"

Il capogruppo del Pd: "I fatti dicono che avevamo ragione a sospendere la convenzione in essere con Auser per il servizio dei nonni vigili a Budrio, per la stessa vicenda, l'ispettorato del lavoro ha sanzionato Auser per 800.000 euro"

"Il tempo è galantuomo -scrive il capogruppo dei 5 Stelle Marco Bosi. Dopo mesi di polemiche, i fatti dicono che avevamo ragione a sospendere la convenzione in essere con Auser per il servizio dei nonni vigili. Apprendiamo dalla stampa che a Budrio, per la stessa vicenda, l’ispettorato del lavoro ha sanzionato Auser per 800.000 euro. Mentre partiti e CGIL difendevano lo status quo, noi abbiamo avuto il coraggio di romperlo e rispettare le regole. Complimenti quindi all'Assessore Casa per il lavoro svolto ed essersi speso per la tutela di Parma.

Come dimenticare la mistificazione della realtà da parte della minoranza e dei parlamentari parmigiani, dal PD a tutti gli altri? E’ bene rinfrescare la memoria. Uno dei primi fu Ghiretti che chiedeva “come è possibile che su 44 comuni del parmense e centinaia a livello regionale, tutti convenzionati a vario titolo con Auser, solo il Comune di Parma pone una questione di legittimità della convenzione?” Ci piacerebbe sentirgli dire che effettivamente siamo stati più attenti degli altri a capire che qualcosa non andava. O ancora il capogruppo Dall’Olio che accusava la nostra amministrazione di trincerarsi dietro regolamenti e scontrini.

Ma il PD si era esposto compatto anche con i propri parlamentari. Patrizia Maestri disse: “la mia proposta è quella di forfetizzare questo emolumento” esattamente ciò che l’ispettorato ritiene illegittimo sostenendo che “l’impiego dei volontari in supporto ai servizi pubblici non può essere misurato a tempo, né a posteriori”. La gaffe più evidente invece l’ha fatta il Senatore Pagliari che si sbilanciò dicendo: “Davvero si crede che gli Euro 3,78 di rimborso spese non rientrino tra "le spese ammesse a rimborso ancorché non interamente documentate"? Suvvia!”. Illustre Senatore Pagliari, la multa di Budrio dice chiaramente che anche lei ha toppato, e di brutto.

Ci chiediamo se queste persone avranno l’umiltà di dire che avevano sbagliato, che il Sindaco Pizzarotti e l’Assessore Casa hanno lavorato con molta attenzione evitando problemi simili anche a Parma, che tutte quelle critiche si sono rivelate strumentali. Ma abbiamo imparato a conoscere il modus operandi dei partiti e siamo consapevoli che grazie al loro politichese sapranno trovare un modo per autoassolversi o che, nella migliore delle ipotesi, piuttosto che riconoscere il nostro merito taceranno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonni Vigili, Bosi: "Dopo la multa di Budrio cosa dirà la minoranza?"

ParmaToday è in caricamento