Nuovo maxi impianto di smaltimento dei rifiuti, Francesca Gambarini: "Pizzarotti chiarisca"

"L'assessorato all'Ambiente del Comune di Parma dovrebbe spiegare ai parmigiani perchè l'avvio di un progetto per realizzare un grosso impianto per produrre biometano a Parma è rimasto nascosto"

L'inceneritore di via Ugozzolo

"L'assessorato all'Ambiente del Comune di Parma dovrebbe spiegare ai parmigiani perchè l'avvio di un progetto per realizzare un grosso impianto per produrre biometano a Parma è rimasto nascosto". Così inizia la nota di Francesca Gambarini, commissario provinciale di Forza Italia, riguardo la possibile costruzione a Parma di un impianto di smaltimento rifiuti per la produzione di biometano. "Perchè - prosegue Gambarini - il sindaco non ha spiegato alla città cosa sta accadendo? Impianto che tra l'altro dovrebbe sorgere proprio vicino a quel termovalorizzatore che Pizzarotti ha osteggiato fino alla sua elezione e poi ha coccolato come il più prezioso dei beni. L'ostentata preoccupazione non ci convince e ci pare l'ennesima prese in giro verso la città. Il Comune, essendo in possesso di tutta la documentazione, deve fare soltanto una cosa: agire nell'interesse della città. Il che esclude il finto vittimismo portato avanti da questa amministrazione. La posizione presa ci convince ancora meno alla luce degli strettissimi rapporti tra il presidente della Regione Bonaccini e il sindaco Pizzarotti, alla continua ricerca di un posto al sole ben remunerato. Ma magari il sindaco si è dimenticato di avvisare gli uffici del Comune. Per quanto ci riguarda, presteremo attenzione e vigileremo che tutto venga fatto nell'interesse dei cittadini e non nell'interesse soltanto di qualcuno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basket in lutto: muore la 18enne Alessia Zambrelli

  • Violenta una bimba di 8 anni nel suo negozio: arrestato commerciante 37enne

  • Terrore in A1, auto si schianta e si incendia vicino al treno deragliato: muore una 21enne parmense

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • "Addio Alessia, che tu ora possa trovare la serenità"

  • In missione umanitaria con una balestra e l'auto blindata con l'antiproiettile: "L'Albania è un paese pericoloso"

Torna su
ParmaToday è in caricamento