Crisi nei 5 Stelle, Nuzzo sotto torchio: cinque domande dal Movimento

Il consigliere ieri in un'intervista concessa a ParmaToday ha ribadito le sue posizione ed ha fatto sapere che non si dimetterà dal gruppo consigliera a 5 Stelle. "Non si sta collocando fuori dal Gruppo dei 5 Stelle?"

Il consigliere dissidente Mauro Nuzzo, che ha avuto il coraggio di 'osare' alcune critiche nei confronti dell'Amministrazione del sindaco Pizzarotti ora sta pagando le conseguenze del suo gesto politico. Dopo le dichiarazioni di Pizzarotti, che contenevano un'indicazione precisa ("Vada con Buzzi e Ghiretti") il consigliere ieri in un'intervista concessa a ParmaToday ha ribadito le sue posizione ed ha fatto sapere che non si dimetterà dal gruppo consigliare a 5 Stelle. E con non uscirà dal Consiglio se verrà espulso. Sul sito Parma a 5 Stelle ieri sono apparse cinque domande, rivolte al consigliere 'ribelle'. 

LE 5 DOMANDE. “Il Movimento 5 Stelle di Parma -si legge in un articolo di Paolo Vaccarello- respinge con decisione le accuse rivolte dal consigliere Nuzzo al Sindaco e alla Giunta nel corso del Consiglio Comunale del 30 giugno. Noi riteniamo al contrario che tutto l’operato della nostra amministrazione si inserisca pienamente nel programma, nella visione strategica e negli ideali del M5S. In particolare ci vengono spontanee alcune domande:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

-Ritiene il Consigliere Nuzzo che la sua assenza alle riunioni della maggioranza, che si protrae ormai da 6 mesi, si possa conciliare con il principio di condivisione da lui spesso invocato? -Ritiene il Consigliere Nuzzo che il suo rifiuto di confrontarsi con la base degli attivisti, per poter spiegare il suo punto di vista, risponda al modo di fare politica del M5S? -Ritiene il Consigliere Nuzzo che rivolgersi pubblicamente ai colleghi della maggioranza con il termine “allocchi” sia un atteggiamento utile alla coesione di un gruppo che si sta spendendo, insieme alla Giunta, per realizzare gli obiettivi del M5S? -Ritiene il Consigliere Nuzzo che la sua astensione sul bilancio – principale atto amministrativo di una Giunta – senza che fosse motivato con critiche al bilancio stesso, ma piuttosto ad altri settori dell’Amministrazione, sia un comportamento costruttivo? -Alla luce di quanto detto, il Consigliere Nuzzo non ritiene che con il suo atteggiamento si stia collocando di fatto fuori dal Gruppo Consiliare di maggioranza e dal M5S? Rimaniamo in attesa di una sua risposta, convinti che la chiarezza e il confronto siano produttivi per la crescita del nostro Movimento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Bologna: 50enne incinta di sette mesi muore in casa

  • Coronavirus, l'appello choc di una 26enne: "In 40 metri quadri in 6 con 4 figli: non abbiamo i soldi per fare la spesa"

  • Buoni spesa, Pizzarotti: "Da venerdì si potrà compilare il modulo online: ecco chi potrà chiederli"

  • Coronavirus: a Parma tamponi si fanno dalla propria auto

  • Coronavirus, Parma piange altri 25 morti e 118 nuovi casi: il totale supera i 2.200

  • Coronavirus, Venturi contro Borrelli: "Il 1° maggio a casa? Smettetela di diffondere opinioni senza certezze"

Torna su
ParmaToday è in caricamento