menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Parma, io ci sto!” incontra i sindaci e le istituzioni nella galleria del vento della Dallara

Secondo appuntamento con il territorio per il progetto che ha già chiamato a raccolta centinaia di cittadini in tutta la provincia

Quasi ottantamila visualizzazioni in una settimana e più di duemila condivisioni dalla pagina Facebook: sono questi i primi dati relativi al video-manifesto con cui “Parma, io ci sto!” ha lanciato il proprio progetto per Parma nei giorni scorsi. È il segno della straordinaria accoglienza e del grande interesse per un percorso appena iniziato, quello “Parma, io ci sto!”, l’iniziativa nata per sostenere e alimentare il rilancio del territorio. L’obiettivo è quello di valorizzare Parma come città e provincia dinamiche, proiettate verso un futuro di benessere socio-economico, incentrato sulla vivibilità e la vivacità intellettuale.

Per questo, oggi “Parma, io ci sto!” ha incontrato i sindaci e le istituzioni del territorio in una giornata che, non a caso, si è svolta a Varano nella galleria del vento della Dallara Automobili. È proprio qui, nel luogo che per eccellenza rappresenta la proiezione verso il futuro del nostro territorio, che tutti i Comuni della provincia di Parma hanno aderito alla chiamata di “Parma, io ci sto!” per iniziare un dialogo ed un confronto costruttivo per far collaborare pubblico e privato, con idee, suggerimenti e progetti per un futuro di benessere sostenibile del nostro territorio. Questo, a conferma che la forza e la portata del progetto riguardano tutta la provincia e non solo la città capoluogo. Segno che la visione dell’iniziativa è davvero condivisa e sentita anche da chi è investito del ruolo di guida delle comunità territoriali.

Obiettivo dell’incontro è stato infatti proprio quello di presentare la visione del progetto, dei suoi obiettivi e dei suoi ambiti di attuazione. I Promotori di “Parma, io ci sto!” hanno proposto ai sindaci di fare proprio il progetto e di diffonderlo presso i propri cittadini per diffonderne i contenuti e favorirne la condivisione e di partecipare ai tavoli di lavoro, per contribuire e dare concretezza ed attuazione ai singoli progetti, per il rilancio del territorio, nei quattro ambiti individuati: agroalimentare, formazione e innovazione, musica e cultura, turismo e tempo libero.

Come è nella filosofia di “Parma, io ci sto!” e come recita il Manifesto per Parma, “ognuno con la propria parte”, pubblico e privato insieme, da oggi vogliono dialogare, confrontarsi, lavorare per un unico obiettivo. “Parma, io ci sto!” ha questa visione, guarda lontano e ha scelto di partire nel modo più condiviso e partecipato possibile. Il modo migliore per fare squadra.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Precipita con il paracadute: muore un 60enne parmigiano

  • Cronaca

    Coronavirus, aumentano i positivi: sono 130

  • Cronaca

    Ristoranti: ecco tutte le regole per la riapertura

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il Museo d’Arte Cinese di Parma protagonista alla Sapienza di Roma

  • Cronaca

    Prosciutto di Parma, 2020 anno nero: calano vendite ed export

  • social

    Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento